Montoya beffato, a Richmond vince Harvick

Montoya beffato, a Richmond vince Harvick

Il colombiano era lanciatissimo verso la vittoria, poi una Caution ha rimischiato le carte

Juan Pablo Montoya sembrava lanciatissimo verso la sua prima vittoria stagionale nella NASCAR Sprint Cup a Richmond, ma ci ha pensato Brian Vickers a rovinargli la festa a poche miglia dal traguardo. Il portacolori della Joe Gibbs Racing è infatti finito a muro, costringendo la direzione gara mandare in pista la safety car e a proporre un restart infuocato con un solo giro da completare. Fino a quel momento l'ex pilota di Formula 1 era al comando con un certo margine di vantaggio su Kevin Harvick e per questo ha deciso di rientrare ai box per montare delle gomme fresche sulla sua Chevrolet. Sfortunatamente per lui però i meccanici della Richard Childress Racing sono stati più veloci dei suoi e quindi "Juancho" si è ritrovato a tornare in pista in sesta posizione, con la costrizione a ripartire dall'esterno, mentre il suo rivale Harvick aveva l'interno. E questo ha fatto una bella differenza, perchè nell'arco di pochissimo Harvick è riuscito ad arrivare a prendere la scia del compagno di squadra Jeff Burton, rimasto in pista con gomme usate, e a scavalcarlo all'esterno, involandosi verso una clamorosa vittoria. Montoya invece alla fine si è dovuto accontentare di un misero quarto posto, chiudendo anche alle spalle di Clint Bowyer, pure lui bravo a sfruttare le gomme più fresche, e di Joey Logano, con Burton che nel finale è precipitato fino all'ultimo posto. La gara di tre dei protagonisti più attesi si è compromessa invece a 74 giri dal termine: Tony Stewart è finito in testacoda proprio quando aveva preso l'interno di Jimmie Johnson e i due si sono toccati, finendo per bloccare la strada anche a Kyle Busch, rimasto coinvolto anche lui nel contatto. Alla fine quindi si sono piazzati tutti piuttosto indietro: Johnson ha chiuso 12esimo, Stewart 18esimo e Busch addirittura 24esimo. Non è andata tanto meglio al campione in carica Brad Keselowski, che ha pagato a caro prezzo una toccata contro un muretto che gli è costata una foratura ed una successiva bandiera nera. Il portacolori della Penske è stato comunque classificato 33esimo a 7 giri di distacco.

NASCAR Sprint Cup - Richmond - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Kevin Harvick
Articolo di tipo Ultime notizie