Mark Martin in pole a sorpresa a Phoenix

Mark Martin in pole a sorpresa a Phoenix

Il veterano difenderà la prima fila con Stewart. Seguono Smith, Johnson e Montoya

Mark Martin questa sera scatterà al palo nella seconda gara stagionale della NASCAR Sprint Cup, a Phoenix. Il veterano della Michael Waltrip Racing, che quest'anno non prenderà parte all'intero campionato, ha messo tutto in fila in 26"313, alla media 136,815 miglia. Grazie alle buone prestazioni evidenziate nelle prove libere, il 53enne è stato il penultimo a scendere in pista, quindi prima di esultare per la sua pole position ha dovuto attendere l'esito del giro lanciato di Tony Stewart. Il campione in carica però non è riuscito a fare meglio di lui, dovendosi accontentare della prima fila a poco piùà di un decimo. Terzo tempo per la Chevrolet di Regan Smith, che aveva retto in pole fino all'ingresso in pista di Martin. Quest'ultimo sarà affiancato da Jimmie Johnson, che dopo la penalità che si è visto rifilare in seguito alla gara di Daytona dovrà provare ad inserirsi da subito tra i protagonisti se non vuole perdere troppi colpi rispetto agli altri big. E un altro voglioso di rivincite è sicuramente Juan Pablo Montoya: il terribile incidente capitatogli alla Daytona 500 però non sembra averlo scosso troppo, visto che "Juancho" è riuscito ad ottenere il quinto tempo. Dietro di lui completano la top five Ryan Newman, Greg Biffle, Kevin Harvick, Joey Logano e Kasey Kahne: la cosa curiosa e che nelle prime dieci posizioni ci sono ben sette Chevy, ma al palo ci sarà una Toyota. Attardatissimo, infine, il vincitore della gara di apertura: Matt Kenseth si andrà infatti a schierare solamente in 13esima fila, non essendo riuscito a fare meglio del 26esimo tempo.

NASCAR Sprint Cup - Phoenix - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Mark Martin
Articolo di tipo Ultime notizie