Kyle Busch ritrova la vittoria in Kentucky

Kyle Busch ritrova la vittoria in Kentucky

Il pilota della Toyota è stato penalizzato dalle bandiere gialle, ma alla fine ha resistito a Reutimann

Kyle Busch con la Toyota è riuscito a contenere gli attacchi finali di David Reutimann con un'analoga vettura e Jimmie Johnson con una Chevrolet e ha conquistato il successo nella Quaker State 400 a Kentucky, 18° incontro della NASCAR Spint Cup Series. Per Busch si è trattato della terza vittoria della stagione e della 22esima in carriera, ottenuta appunto davanti a Reutimann, Johnson, Ryan Newman (Chevrolet) e Carl Edwards (Ford). Busch è stato molto abile a riguadagnare la leadership dopo una serie di neutralizzazioni. Però il suo vantaggio, che a un certo punto della gara era arrivato anche a oltre 8", è dapprima sfumato per una neutralizzazione a causa di detriti in pista; poi nel finale vi è stata un'altra bandiera gialla per l'esplosione di un pneumatico sulla vettura di Dale Earnhardt jr, e quindi un'ultima quando al 262° dei 267 giri si è verificato l'incidente di Clint Bowyer alla curva 2. Cosicché, con due soli giri conclusivi di gara aperta, il finale è stato incandescente, ma Kyle Busch ha prevalso ancora e continua così a guidare la classifica di campionato con 640 punti davanti a Edwards (620) e Harvick (614).

NASCAR Sprint Cup - Kentucky Speedway - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Kyle Busch
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag monomarca, motor show, piloti