Kurt Busch la spunta su Johnson a Dover

Kurt Busch la spunta su Johnson a Dover

Cambio della guardia in vetta alla classifica: Harvick è il nuovo leader

Kurt Busch ha trovato a Dover la sua prima vittoria nella Chase for the Cup 2011, mettendo la parola fine alla striscia di due successi consecutivi inanellata da Tony Stewart. Per il pilota della Penske si tratta della seconda affermazione stagionale nella NASCAR Sprint Cup ed è arrivata al termine di un bel duello con Jimmie Johnson. In realtà il campione in carica è stato il grande protagonista della gara del "Monster Mile", comandando le operazioni per ben 157 tornate. Al penultimo restart però ha fatto pattinare le gomme della sua Chevrolet, subendo il sorpasso di Busch, che invece non ha avuto il minimo indugio. Neppure un altro ritorno in pista della vettura staffetta ha poi fermato la marcia del più vecchio dei fratelli Busch, che in occasione dell'ultima ripartenza è riuscito subito a staccare Johnson, mettendo immediatamente dei doppiati fra sé ed il suo diretto inseguitore. Anzi, nel finale Johnson ha dovuto soprattutto badare a difendersi dai tentativi di attacco di Carl Edwards, che ha provato fino all'ultimo metro di gara a strappargli il secondo posto finale. Più indietro la top five è invece completata da Kasey Kahne e Matt Kenseth. Bisogna poi segnalare un cambio della guardia in vetta alla classifica del campionato: Stewart ha pagato a caro prezzo una giornata decisamente no, che lo ha visto chiudere solo 25esimo a 2 giri, perdendo la leadership a favore di Kevin Harvick, decimo al traguardo.

NASCAR Sprint Cup - Dover - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Kurt Busch
Articolo di tipo Ultime notizie