Kenseth vince a Charlotte e si rilancia

Kenseth vince a Charlotte e si rilancia

Rischia di abdicare al trono invece Johnson, finito a muro e ora a -35 da Edwards

Matt Kenseth rilancia prepontemente la sua candidatura al titolo della NASCAR Sprint Cup grazie alla terza vittoria stagionale nella serie, conquistata questa notte a Charlotte nella quinta gara della Chase for the Cup. Il portacolori della Roush Fenwey Racing è stato costantemente tra i protagonisti delle prime posizioni, ma è stato nel finale della corsa che è riuscito a portare al comando la sua Ford Fusion, scavalcando il precedente leader Kyle Busch in occasione del penultimo restart. Un volta preso il comando, Kenseth è riuscito ad allungare sulla Toyota del suo inseguitore ma, purtroppo per lui, a 12 giri dal termine la direzione gara è stata costretta a mandare nuovamente in pista la safety car. E qui c'è l'altra notizia importante che arriva da Charlotte, perchè ad innescare l'ultima "caution" è stato Jimmie Johnson, finito a muro nel tentativo di conquistare la settima posizione ai danni di Ryan Newman. Il suo impatto contro le protezioni è stato molto violento, come violento è lo scossone che viene dato alle speranze del veterano di confermarsi campione: ora in classifica è infatti settimo, a 35 punti dalla vetta. All'ultima ripartenza comunque Kenseth non si è fatto sorprendere ed ha nuovamente preso il comando davanti al più giovane dei due fratelli Busch, andando ad involarsi verso un successo che gli ha consentito di risalire al terzo posto in campionato. In vetta rimane sempre Carl Edwards, terzo alla bandiera a scacchi: il pilota della Ford ha mantenuto 5 punti di vantaggio su Kevin Harvick, oggi sesto.

NASCAR Sprint Cup - Charlotte - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Matt Kenseth
Articolo di tipo Ultime notizie