Jimmie Johnson trionfa alla Daytona 500

Jimmie Johnson trionfa alla Daytona 500

Il pluricampione si impone in volata su Earhnardt e Biffle. Danica Patrick scivola ottava nel finale

The show must go on: è sempre così nel mondo dei motori. Solo poche ora fa a Daytona si è sfiorata la tragedia nel finale della gara della NASCAR Nationwide Series, ma il mondo delle stock car ha immediatamente voltato pagina, aprendo in maniera spettacolare la Sprint Cup con una gara che si è decisa solamente in volata. A decidere la corsa è stato un duello tutto "in famiglia" tra i piloti della Hendrick Motorsports, che alla fine ha visto il successo del pluricampione Jimmie Johnson, tornato al successo sul circuito della Florida dopo ben sette anni di astinenza, ai danni del figlio d'arte Dale Earnhardt Jr. Johnson è stato in lotta per la leadership praticamente per tutta la distanza di gara, battagliando soprattutto con il campione in carica Brad Keselowski, prima che quest'ultimo perdesse terreno in occasione dell'ultimo restart, cedendo la seconda e la terza piazza a Greg Biffle e Danica Patrick, rimasta costantemente nelle posizioni di vertice dopo aver conquistato la pole position. Proprio Danica, divenuta anche la prima donna capace di comandare nella Daytona 500, ha pagato a caro prezzo i giochi di scie dell'ultima tornata, in particolare il tentativo di rimonta di Earnhardt Jr e di Mark Martin, che si sono infilati all'interno, riuscendo ad arrivare fino al paraurti posteriore di Johnson, che però è stato bravo a resistergli fino alla bandiera a scacchi. Chiude quarto invece il campione in carica Keselowski, anche lui risalito con i giochi di scie, precedendo Ryan Newman, Greg Biffle, Regan Smith e Danica, che probabilmente ha pagato a caro prezzo la sua inesperienza nel confronto con questi veterani, che se la sono un po' "mangiata" quando il gioco ha iniziato a farsi duro veramente. Non è stata una gara fortunata invece per i due vincitori dei Gatorade Duel: Kevin Harvick e Tony Stewart sono finiti ko dopo essere rimasti coinvolti nella maxicarambola innescata dal contatto tra Kyle Busch e Kasey Kahne. Out anche diversi altri big come Matt Kenseth, Juan Pablo Montoya e Carl Edwards.

NASCAR Sprint Cup - Daytona 500 - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Jimmie Johnson
Articolo di tipo Ultime notizie