È Kevin Harvick il primo vincitore del 2013

È Kevin Harvick il primo vincitore del 2013

Il pilota di Richard Childress ha conquistato la Sprint Unlimited, gara fuori campionato

La prima gara del 2013, non valida per il campionato, è andata a Kevin Harvick. Il pilota della Richard Childress Racing ha guidato per tutti i giri meno uno la terza ed ultima fase della Sprint Unlimited, corsa nella notte a Daytona. La gara vedeva 19 vetture al via, ed era divisa in tre segmenti da 30, 25 e 20 giri rispettivamente. La prima frazione è stata caratterizzata da un incidente che ha tolto ben 7 vetture dalla corsa. Il tutto è avvenuto quando Tony Stewart ha provato a buttarsi all'interno di Matt Kenseth, finendo però per toccare la Ford di Marcos Ambrose : i due si sono toccati e intraversati, ma entrambi sono riusciti a mantenere il controllo delle loro vetture. Dietro però Denny Hamlin ha frenato per paura di andare a colpirli, venendo così tamponato dal suo compagno di squadra alla Joe Gibbs Racing Kyle Busch, che l'ha così spedito dritto contro Jimmie Johnson. Il caos generato ha così poi tolto di scena anche Jeff Gordon, Kurt Busch, Martin Truex Jr e Mark Martin. La frazione è stata quindi vinta da Stewart, aiutato anche da una spinta ricevuta da Harvick. Stop ai box e poi nuova procedura di partenza per la seconda frazione, vinta da Harvick. La sua Chevrolet è passata sotto la bandiera a scacchi seguita da Biffle, Joey Logano, Stewart e Truex, tutti in fila. Punto focale della parte di mezzo della Sprint Unlimited è stata la quasi toccata tra Logano e Dale Earnhardt Jr. Il figlio del grande "Intimidator" si è buttato in basso per evitare l'avversario, andando a colpire Stewart. Junior è quello che ne è uscito più malconcio, ma nulla che la pausa tra la seconda e la terza gara non potesse essere accomodato dalla sua squadra. Il problema era che ha chiuso al 12° ed ultimo posto. Nella frazione finale si è giocato tutto al via, quando Harvick ha preso la linea alta e Kenseth quella bassa. La Toyota è riuscita per un giro a mettere il muso davanti alla Chevy, ma senza nessuno dietro che gli desse una spinta non è riuscito a completare il sorpasso e così è stato ripreso da quelli dietro, mentre Harvick, difendendosi prima sulla linea bassa da Stewart e poi su quella alta da Biffle, è andato a vincere la prima gara delle nuove NASCAR di sesta generazione.

NASCAR Sprint Cup - Sprint Unlimited - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Kevin Harvick
Articolo di tipo Ultime notizie