Kenseth torna alla vittoria dopo 76 gare!

Kenseth torna alla vittoria dopo 76 gare!

Il pilota della Roush Fenwey ha dominato la gara del Texas Speedway

La NASCAR Sprint cup è sempre stato un campionato decisamente combattuto, ma quest'anno sembra esserlo addirittura più del solito. Al Texas Motor Speedway la roulette della serie principale delle stock-car si è fermata sulla ruota di Matt Kenseth, diventato così il sesto vincitore in sette gare nel 2011. Un successo meritato per il pilota della Roush Fenwey Racing, che ha comandato la corsa per oltre metà della sua distanza, mettendo fine ad una striscia di gare senza successi che durava ormai da 76 start. Portatosi al comando grazie ad un ottimo pit stop dopo la prima caution, vi è poi rimasto costantemente praticamente fino alla bandiera a scacchi infatti. Alle sue spalle, staccati da distacchi veramente importanti per una gara della NASCAR, hanno chiuso Clint Bowyer e la Ford gemella di quella Kenseth, cioè quella di Carl Edwards, che dunque lo ha portato in vetta alla classifica del campionato per la terza volta in questa stagione. La giornata trionfale della Roush Fenwey è poi completata dal quarto posto conquistato da Greg Biffle, che ha preceduto in volata la Chevrolet di Paul Menard. Chiude settimo invece il campione in carica Jimmie Johnson, attardato nelle fasi iniziali da una pessima partenza. Peggio è andata all'ex leader Kyle Busch, sedicesimo a causa di un pit stop obbligato in regime di bandiera verde. Detto dei distacchi importanti, va dato un altro dato interessante: solo 12 piloti hanno chiuso nello stesso giro del vincitore, perchè si è trattato di una delle gare meno spezzettate delle ultime stagioni, con la safety car che è intervenuta appena cinque volte a neutralizzare la corsa.

NASCAR Sprint Cup - Texas Speedway - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Matt Kenseth
Articolo di tipo Ultime notizie