MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
17 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
37 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
73 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
80 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
101 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
122 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
129 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Zarco: "Pole ottenuta nelle condizioni che preferisco"

condividi
commenti
Zarco: "Pole ottenuta nelle condizioni che preferisco"
Di:
24 giu 2017, 15:23

Ad Assen la pioggia che ha bagnato la pista è stata una manna dal cielo per il francese, che domani scatterà dalla prima casella dello schieramento con la sua Yamaha.

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Una grandissima pole position quella conquistata da Johann Zarco nelle qualifiche del Gran Premio dell'Olanda di MotoGP.

In un sabato condizionato dalla pioggia, il francese è andato a prendersi la prima partenza al palo nella Classe Regina delle due ruote in sella ad una Yamaha che sentiva totalmente sua sull'asfalto viscido di Assen.

"Queste condizioni mi piacciono molto, è così da quando correvo in Moto2 - spiega il pilota del Team Tech3 a Sky Sport MotoGP HD - Non so perché, ma quando la pista si asciuga riesco a dare il meglio con le gomme da bagnato, evidentemente le consumo meno degli altri. I miei avversari iniziano a scivolare sulla traiettoria asciutta, invece io spingo, mi diverto ed è fantastico".

Situazione meteo che quindi ha avvantaggiato il transalpino, il quale festeggia dopo un momento di brividi.

"Ho colto l'occasione al volo, quando ho visto il mio nome in cima all'elenco dei tempi sono stato felicissimo, ma per un momento ho temuto che qualcuno riuscisse a superarmi. Fortunatamente non è successo e sono davvero molto contento".

Zarco fin da inizio stagione ha dimostrato di essere in forma su una Yamaha che in realtà è quella dell'anno scorso, per di più preparata da una squadra privata. Ma pur mantenendo i piedi per terra, le ambizioni del ragazzo Classe 1990 non sono certo basse.

"Sull'asciutto sto pian piano migliorando, imparando ad ogni sessione. Credo che il potenziale da sfruttare sia enorme, al momento non penso sia una questione di set-up, ma di feeling in generale. Domani vedremo cosa succederà, se sarà più freddo potrò montare la gomma soft, che a me piace di più".

"Debbo ancora imparare moltissimo e credo che le moto ufficiali facciano ancora la differenza quando conta e quando le condizioni sono normali. Il mio obiettivo è sempre spingere al massimo e cercare di salire il più delle volte sul podio. Quando ci riuscirò, allora vorrà dire che potrò puntare a vincere e nel momento in cui ce la farò, allora significherà che meriterò una moto ufficiale e sarò in grado di lavorare per svilupparla".

Articolo successivo
Petrucci scherza: "Sono stato sempre in testa tranne quando contava"

Articolo precedente

Petrucci scherza: "Sono stato sempre in testa tranne quando contava"

Articolo successivo

Marquez: "Oggi era fondamentale conquistare la prima fila"

Marquez: "Oggi era fondamentale conquistare la prima fila"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d’Olanda
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Location Assen
Piloti Johann Zarco
Team Red Bull KTM Tech3
Autore Francesco Corghi