Zarco: "Pensare a come superare Lorenzo mi ha portato al limite"

condividi
commenti
Zarco:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont , MotoGP Editor
21 mag 2018, 11:21

Il pilota francese ha sprecato una delle sue migliori occasioni per vincere la sua prima gara in MotoGP ed ha ammesso di aver avuto un po' troppa fretta nel cercare di superare Jorge Lorenzo.

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco sperava di riuscire a prolugare la striscia vincente della Yamaha nel GP di Francia, ottenendo la sua prima affermazione in MotoGP. Tuttavia, una brutta partenza e la successiva caduta hanno minato le speranze del pilota transalpino, che ha quindi messo fine ad una serie di 21 gare consecutive a punti.

Dopo aver conquistato la pole position, Zarco era indicato come uno dei favoriti, ma nelle prime fasi ha perso diverse posizioni. Con un bell'attacco alla chicane Dunlop è riuscito subito a riportarsi secondo, alle spalle di Lorenzo. E stare alle spalle del ducatista è stato quello che ha innescato la spirale che lo ha portato al ritiro.

"Devo analizzare con il team perché ho sbagliato" ha riconosciuto Zarco. "Non potevo permettere agli altri di starmi davanti, quindi ho dovuto dare il massimo e questo può portare a commettere degli errori".

Zarco ha dovuto fare i conti con Lorenzo che, fedele al suo stile, ha iniziato subito a spingere. Questo, unito alla grande accelerazione della Ducati, ha impedito al pilota della Yamaha Tech 3 di trovare il sorpasso, inducendolo all'errore che lo ha portato alla caduta.

"E' stata una gara difficile. Stavo dando il massimo. Ero dietro a Lorenzo e forse potevo essere un po' più veloce di lui, ma non riuscivo a superarlo perché la sua moto è molto forte in accelerazione. Ogni volta che ci ho provato, mi ha costretto a dare più del 100%. Se fossi stato da solo avrei avuto più ritmo, ma ho dovuto provare a passarlo e non avevo il margine per quel tipo di manovra".

Il due volte iridato della Moto2, consapevole del suo ritmo, ha cercato di scavalcare lo spagnolo nel più breve tempo possibile, pur riconoscendo che forse è stato un po' troppo precipitoso.

"Avrei dovuto essere più paziente e cercare di analizzare meglio la situazione. Pensare a come superare Lorenzo mi ha fatto andare al limite. Penso che avrei avuto il passo per raggiungere il podio, forse anche per vincere, ma non lo so".

Tuttavia, il 27enne spera di riuscire a raggiungere questa tanto attesa prima vittoria nelle prossime gare.

"Le corse sono così, oggi sono caduto due volte (una nel warm-up). Sto ancora sognando la mia prima vittoria. Forse è qualcosa di surreale, ma credo che possiamo progredire ancora" ha concluso Zarco, che ora è terzo nel Mondiale, a 37 punti dal leader Marc Marquez.

Prossimo articolo MotoGP

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Francia
Sotto-evento Domenica, post-gara
Location Le Mans Circuit Bugatti
Autore Oriol Puigdemont
Tipo di articolo Reactions