Zarco: "Ora voglio vincere il titolo Indipendenti a Valencia"

condividi
commenti
Zarco:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
04 nov 2018, 08:07

Grazie al podio conquistato a Sepang, il francese ha scavalcato Cal Crutchlow, portandosi al primo posto tra gli Indipendenti. Occhio però anche a Petrucci, che è solo a 5 punti.

Con il titolo ed il secondo posto già assegnati, nella gara conclusiva di Valencia resta da capire se l'ultimo a salire sul podio del Mondiale MotoGP sarà Valentino Rossi o Maverick Vinales. Ma non sarà quella l'unica cosa in palio, con Johann Zarco, Cal Crutchlow e Danilo Petrucci separati da soli 5 punti nella classifica Indipendenti.

Quasi sicuramente l'inglese non potrà essere della partita per infortunio, quindi saranno il francese ed il pilota di Terni a giocarsela. Grazie al terzo posto ottenuto oggi in Malesia, il portacolori della Yamaha Tech 3 però ha fatto un bel balzo in avanti, sopravanzando entrambi i suoi avversari.

"Questi 16 punti sono il miglior regalo di oggi. Ora voglio concentrarmi sull'ottenere un buon risultato a Valencia e portare a casa il titolo Indipendenti. Questo era l'obiettivo principale della nostra stagione e lavorerò sodo per raggiungerlo" ha detto Zarco, che anche nella passata stagione era stato il migliore tra gli Indipendenti.    

Leggi anche:

Il bottino del due volte iridato della Moto2 avrebbe anche potuto essere migliore se non fosse stato superato da Alex Rins all'ultimo giro. Un risultato che ha permesso allo spagnolo della Suzuki di portarsi al quinto posto nel Mondiale. Posizione che i due quindi si giocheranno a Valencia.

"Quando mi ha passato all'ultimo giro, ho provato a reagire, ma non avevo più grip al posteriore. Sono quasi caduto alla curva 11, quindi il terzo posto è un risultato fantastico" ha aggiunto.

Dopo un grande avvio stagionale, con due podi nelle prime quattro gare, Zarco ha faticato molto nella parte centrale del campionato ed ha dovuto attendere proprio la Malesia per ritrovare la top 3. Nella tripletta asiatica comunque è tornato a mostrare la forma che lo aveva portato a firmare per la KTM per la prossima stagione.

"Forse si sono allineate tutte le stelle. Abbiamo corso per tre settimane di fila ed ho avuto un ritmo migliore. Ho lavorato meglio anche con la squadra. Venerdì non avevo feeling ed ero preoccupato perché con questa Yamaha non è facile trovare delle soluzioni. Da ieri però le cose sono andate meglio e questo vuol dire che queste tre settimane senza riposo ci hanno giovato".

Il 28enne aveva anche sognato di poter lottare per la sua prima vittoria nelle fasi iniziali della gara, ma poi Valentino Rossi e Marc Marquez sono riusciti a strappare nei suoi confronti.

"All'inizio della gara avevo un buon feeling. Ho pensato di passare Rossi, ma era molto veloce. Poi ho commesso un errore e Marquez mi ha passato alla curva 14. Con il passare dei giri ho perso ritmo, ma avevo il passo per il podio. Quando è caduto Vale, ho visto che il terzo era abbastanza lontano e pensavo di poterlo controllare, ma non è stato così" ha concluso.

Scorrimento
Lista

podium: race winner Marc Marquez, Repsol Honda Team, second place Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, third place Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

podium: race winner Marc Marquez, Repsol Honda Team, second place Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, third place Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
1/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
2/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
3/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3, Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
5/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
6/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
7/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
8/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
9/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
10/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
11/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
12/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il poleman Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo qualificato Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3, il terzo qualificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Il poleman Marc Marquez, Repsol Honda Team, il secondo qualificato Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3, il terzo qualificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
14/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
15/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
16/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
17/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
18/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
19/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
20/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Marquez: "Avevo molte motivazioni, mi è passato per la testa anche il 2015"

Articolo precedente

Marquez: "Avevo molte motivazioni, mi è passato per la testa anche il 2015"

Articolo successivo

Dovizioso duro contro Lorenzo: "Parlare con Jorge? Non perdo tempo in queste cose"

Dovizioso duro contro Lorenzo: "Parlare con Jorge? Non perdo tempo in queste cose"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP della Malesia
Sotto-evento Domenica, gara
Location Sepang International Circuit
Piloti Johann Zarco
Team Tech 3
Autore Oriol Puigdemont
Tipo di articolo Intervista