MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
165 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
256 giorni

Zarco: "Honda difficilissima? Sono i giornalisti a dirlo!"

condividi
commenti
Zarco: "Honda difficilissima? Sono i giornalisti a dirlo!"
Di:
19 dic 2019, 10:53

In un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, il francese ha detto di aver ritrovato l'anima di una moto giapponese nella RC213V, che secondo lui non è una moto così difficile come viene dipinta.

Quando salirà sulla Ducati dell'Avintia Racing nei test di Sepang, Johann Zarco potrà fregiarsi di una sorta di record: potrà dire infatti di essere salito su ben cinque MotoGP differenti nello spazio di meno di quattro anni.

Nel 2016, anno del suo secondo titolo in MotoGP, aveva fatto un test in Giappone sulla Suzuki, ma poi si era accasato alla Yamaha Tech 3, con la quale nel 2017 e nel 2018 si era mostrato come uno degli astri nascenti della classe regina, al punto che la KTM avrebbe fatto anche carte false per assicurarsi i suoi servigi nel 2019.

Un'avventura che non è andata come entrambe le parti avrebbero sperato e quindi si è conclusa subito dopo la gara di Misano, concedendo però a Johann l'opportunità di salire sulla Honda del Team LCR nelle ultime tre gare della stagione, per sostituire l'infortunato Takaaki Nakagami.

Leggi anche:

I suoi risultati in sella alla RC213V non sono stati indimenticabili, visto che ha collezionato un 13esimo posto in Australia e poi due ritiri in Malesia e a Valencia, anche se a Sepang era riuscito a stare stabilmente nella top 10 prima di essere buttato giù da Joan Mir.

Nonostante tutto, in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, il due volte iridato della Moto2 ha sottolineato che secondo lui non è una moto così complicata come a più riprese hanno sottolineato Cal Crutchlow e Jorge Lorenzo nella stagione appena conclusa.

"Si ripete che è difficilissima, ma sono i giornalisti a dirlo. Io ho ritrovato subito l'anima di una moto giapponese. Poi non dico che sia facile da guidare, a Marc riesce tutto perché ha una fiducia estrema. Ma la moto ha un potenziale enorme" ha detto Zarco.

Chissà cosa ne penserà Lorenzo, che nella "lotta" con la RC213V è uscito con le ossa rotte nel vero senso della parola, arrivando al punto di annunciare il ritiro al termine della stagione...

Scorrimento
Lista

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
1/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
10/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
11/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
17/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Report MotoGP: Iannone cade e Lorenzo si rialza?

Articolo precedente

Report MotoGP: Iannone cade e Lorenzo si rialza?

Articolo successivo

Iannone ha chiesto le controanalisi: l'esito il 7 gennaio?

Iannone ha chiesto le controanalisi: l'esito il 7 gennaio?
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Johann Zarco
Team Team LCR
Autore Matteo Nugnes