Zarco furioso sulle voci sulla SBK: "Cazzate! Chi le ha scritte dovrebbe perdere il lavoro!"

Johan Zarco ha definito "cazzate" le voci che lo vogliono vicino ad un passaggio in Superbike con la Honda nel 2020, aggiungendo che la persona che le ha messe in giro dovrebbe essere licenziata.

Zarco furioso sulle voci sulla SBK: "Cazzate! Chi le ha scritte dovrebbe perdere il lavoro!"

Il due volte campione del mondo della Moto2 sta faticando parecchio nel passaggio dalla Yamaha alla KTM in questa stagione, al punto che dopo Jerez la tensione tra lui ed il CEO Stefan Pierer era salita alle stelle, portando ad ipotizzare la conclusione del rapporto prima della scadenza del suo contratto di due anni.

La scorsa settimana è apparsa sul sito ufficiale della Superbike, venendo rimossa quasi immediatamente, una notizia che parlava di un clamoroso passaggio di Zarco tra le derivate di serie in sella ad una Honda.

Zarco ha spiegato di essere ancora confuso a tal riguardo e di aver parlato con il CEO della Dorna, Carmelo Ezpeleta, perché ritiene che chi ha scritto quella storia abbia commesso un grosso errore. 

Leggi anche:

"Chi ha dato questa informazione, e io non so ancora chi sia, dovrebbe perdere il suo lavoro, perché è davvero una cazzata quello che ha scritto" ha commentato Zarco.

"Non ho mai parlato con la Honda e non c'è nemmeno una foto che possa dimostrarlo. Non so da dove venga questa cosa, sembra che provenga dal sito o dal Twitter ufficiale del Mondiale Superbike".

"L'hanno subito rimosso, quindi è stato strano. L'ho detto a Carmelo, perché è qualcosa di sbagliato. E' stato commesso un errore, che potrebbe anche mettermi nei guai con la KTM, quindi non va bene".

"Non perché sia emersa questa voce, improvvisamente alcune persone hanno iniziato a chiamarmi per chiedermi spiegazioni. Ma quando troveremo questo ragazzo, perderà il lavoro".

Informazioni aggiuntive di Gerald Dirnbeck

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
9/12

Foto di: Photo Ciabatti

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
10/12

Foto di: Photo Ciabatti

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Lorenzo: "Il miglioramento non è stato grande, però sono stato più aggressivo del solito"

Articolo precedente

Lorenzo: "Il miglioramento non è stato grande, però sono stato più aggressivo del solito"

Articolo successivo

LIVE MotoGP: GP della Catalogna, Prove Libere 3

LIVE MotoGP: GP della Catalogna, Prove Libere 3
Carica i commenti