Zarco fa il record della pista e si prende la pole a Losail. Petrucci 3°

Il francese del team Tech 3 frantuma il record di Lorenzo siglato nel 2008 e precede Marc Marquez e l'italiano del team Pramac. Dovizioso chiude quinto, forse tradito dall'ultimo set di gomme Soft.

Ci si aspettava una battaglia favolosa tra Dovizioso, Marquez, Petrucci e Rins per centrare la prima pole stagionale della MotoGP, invece il miglior tempo delle Qualifiche del Gran Premio del Qatar è stato firmato da un fenomenale Johann Zarco. Il francese ha regalato al team Tech 3 e alla Yamaha una pole davvero insperata, ma ha anche frantumato l'ormai vecchio record della pista che apparteneva a Jorge Lorenzo, che firmò nel 2008 sempre con una Yamaha.

Zarco, nel primo dei due tentativi fatti, non aveva lanciato segnali legati al fatto di poter lottare per la pole. Poi nell'ultimo passaggio ha fatto segnare settori pazzeschi, arrivando ad avere quasi 6 decimi di vantaggio sul riferimento precedente di Dovizioso di quasi 6 decimi. Zarco ha optato per una gomma media all'anteriore e Soft al posteriore. Queste hanno dato i frutti sperati.

Johann scatterà così davanti a Marc Marquez, che non ha deluso le attesa centrando la seconda posizione. Il suo gap da Zarco è però ampio, oltre 2 decimi di secondo, ma la posizione è perfetta per tentare di fare immediatamente selezione avendo un passo gara di tutto rispetto.

Il primo degli italiani è Danilo Petrucci, davvero bravo a piazzare la prima Ducati in prima fila. Il ternano ha sfiorato la seconda posizione per appena 5 millesimi di secondo, ma è stato bravo soprattutto per aver fatto il suo giro all'ultimo tentativo dopo aver praticamente abortito il primo. Danilo è rimasto freddo e ha spinto a fondo meritando questo bel risultato per lui e per il team Pramac.

Honda si conferma in forma grazie al quarto posto di Cal Crutchlow, in questo fine settimana decisamente il secondo pilota più veloce della Casa giapponese alle spalle di Marquez. Il pilota del team LCR ha preceduto per 2 millesimi un Andrea Dovizioso inspiegabilmente poco efficace nel momento clou delle Qualifiche. Dopo aver siglato un gran tempo nel primo tentativo, il forlivese della Ducati non è riuscito a ripetersi e così domani sarà costretto a partire dalla posizione centrale della seconda fila (dietro a Marquez). Resta da vedere cosa abbia frenato Andrea, se un'errata gestione delle gomme (troppo fredde) o un problema proprio legato agli pneumatici.

Molto più staccati tutti gli altri, con Alex Rins che si è confermato ancora una volta il pilota Suzuki più rapido. Il giovane spagnolo ha ottenuto il sesto tempo, staccato di 659 millesimi da Zarco. Dietro di lui un Daniel Pedrosa molto distante sia dal compagno di squadra Marc Marquez che da quello di marca Cal Crutchlow.

Dopo una FP4 competitiva le Yamaha M1 ufficiali sono tornate a mostrare enormi difficoltà, già svelate nel corso dei test invernali. Valentino Rossi è appena ottavo a 7 decimi da Zarco - che corre con una Yamaha con telaio 2016... - mentre Maverick Vinales, dopo aver passato la Q1 in seconda posizione alle spalle di Jack Miller, si trova addirittura fuori dalla Top 10.

Non bene nemmeno Jorge Lorenzo, tra i più attesi a Losail. Il maiorchino della Ducati si è visto surclassare sul tempo sul giro sia da Petrucci che da Dovizioso, continuando a palesare difficoltà d'adattamento alla Rossa. La Top 10 è completata da Jack Miller, bravo a passare per primo la Q1 e a chiudere le Qualifiche a contatto con Lorenzo e Rossi. 11esima piazza per la Suzuki di Andrea Iannone, molto in ritardo nei confronti del compagno di squadra, mentre Vinales è 12esimo. Bel 14esimo tempo al debutto per il nostro Franco Morbidelli in sella alla Honda del team Marc VDS.

Cla#RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 5 france Johann Zarco  Yamaha 7 1'53.680     170.372 337
2 93 spain Marc Márquez Alenta  Honda 7 1'53.882 0.202 0.202 170.070 341
3 9 italy Danilo Petrucci  Ducati 7 1'53.887 0.207 0.005 170.063 345
4 35 united_kingdom Cal Crutchlow  Honda 7 1'54.072 0.392 0.185 169.787 343
5 4 italy Andrea Dovizioso  Ducati 7 1'54.074 0.394 0.002 169.784 344
6 42 spain Alex Rins  Suzuki 7 1'54.339 0.659 0.265 169.391 338
7 26 spain Daniel Pedrosa  Honda 7 1'54.368 0.688 0.029 169.348 336
8 46 italy Valentino Rossi  Yamaha 7 1'54.389 0.709 0.021 169.316 334
9 99 spain Jorge Lorenzo  Ducati 6 1'54.431 0.751 0.042 169.254 338
10 43 australia Jack Miller  Ducati 7 1'54.449 0.769 0.018 169.228 338
11 29 italy Andrea Iannone  Suzuki 7 1'54.619 0.939 0.170 168.977 335
12 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 7 1'54.707 1.027 0.088 168.847 338

Qualifiche di Losail - MotoGP - Q1

Cla#RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 43 australia Jack Miller  Ducati 7 1'54.634     168.955 333
2 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 6 1'54.637 0.003 0.003 168.950 334
3 41 spain Aleix Espargaro  Aprilia 7 1'55.140 0.506 0.503 168.212 332
4 21 italy Franco Morbidelli  Honda 7 1'55.169 0.535 0.029 168.170 333
5 55 malaysia Hafizh Syahrin  Yamaha 7 1'55.258 0.624 0.089 168.040 335
6 53 spain Tito Rabat  Ducati 7 1'55.273 0.639 0.015 168.018 333
7 45 united_kingdom Scott Redding  Aprilia 7 1'55.380 0.746 0.107 167.862 336
8 12 switzerland Thomas Lüthi  Honda 7 1'55.381 0.747 0.001 167.861 332
9 17 czech_republic Karel Abraham  Ducati 6 1'55.392 0.758 0.011 167.845 338
10 38 united_kingdom Bradley Smith  KTM 5 1'55.553 0.919 0.161 167.611 335
11 19 spain Alvaro Bautista  Ducati 7 1'55.638 1.004 0.085 167.488 338
12 44 spain Pol Espargaro  KTM 6 1'55.706 1.072 0.068 167.389 339
13 30 japan Takaaki Nakagami  Honda 7 1'56.401 1.767 0.695 166.390 331
14 10 belgium Xavier Simeon  Ducati 7 1'56.545 1.911 0.144 166.184 337
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP Qatar
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Losail International Circuit
Articolo di tipo Qualifiche