MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
WU in
02 Ore
:
18 Minuti
:
54 Secondi

Zarco crede alla top 10: "E' fattibile, non siamo lontani"

condividi
commenti
Zarco crede alla top 10: "E' fattibile, non siamo lontani"
Di:
25 ott 2019, 07:05

Johan Zarco ha debuttato oggi in Australia sulla Honda del Team LCR. Il francese ha concluso la giornata al 15esimo posto, staccato di 1"6 dal miglior tempo realizzato da Maverick Vinales.

Il ritorno di Zarco in MotoGP dopo la rottura dalla KTM è senza ombra di dubbio uno dei fatti salienti del weekend del Gran Premio d'Australia.

Il francese oggi è salito per la prima volta sulla Honda RC213V in versione 2018 del Team LCR, prendendo il posto di Takaaki Nakagami, costretto a fermarsi per un infortunio alla spalla destra.

In mattinata, con la pista bagnata dalla pioggia, Johann ha staccato il 13esimo tempo della FP1, a poco più di due secondi dal miglior tempo. Nel pomeriggio, nella FP2, ha chiuso 15esimo, ma ha migliorato il suo tempo, chiudendo a 1"6 dal miglior tempo di Maverick Vinales, ma solo ad un secondo da Marc Marquez (sesto) e risultando quasi tre decimi più veloce di Jorge Lorenzo (16esimo).

Leggi anche:

"Al mattino, con la pioggia, mi sentivo bene. Nel pomeriggio ho iniziato molto lentamente, ma poco a poco mi sono avvicinato. E' un circuito molto veloce e serve avere molta fiducia" ha spiegato Zarco alla fine della giornata. "Sotto alla pioggia ero come un rookie che si adattava a guidare di nuovo a 300 km/h".

Il due volte campione del mondo della Moto2 divide il box con Cal Crutchlow, dal quale spera di poter "spiare" qualche segreto in telemetria.

"La cosa buona è che posso confrontarmi con Cal e vedere dove migliorare" ha detto Zarco, che ha chiuso a 1"1 dal britannico, autore del terzo tempo.

 

"Con questa moto sono ancora lontano dal limite, c'è ancora molto strada da fare. Sono felice, ma devo ritrovare la fiducia" ha detto.

Il francese ieri aveva detto che il suo obiettivo era la top 10 per le ultime tre gare della stagione e dopo la prima presa di contatto è convinto che sia possibile.

"Questa giornata mi conferma che la top 10 è fattibile con questa moto, perché non siamo lontani" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Karel Abraham, Avintia Racing, Johann Zarco, Team LCR Honda

Karel Abraham, Avintia Racing, Johann Zarco, Team LCR Honda
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda

Johann Zarco, Team LCR Honda
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Team LCR Honda,Tabat

Johann Zarco, Team LCR Honda,Tabat
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
MotoGP, Phillip Island, Libere 2: Vinales scappa, stupisce Dovi

Articolo precedente

MotoGP, Phillip Island, Libere 2: Vinales scappa, stupisce Dovi

Articolo successivo

Dovizioso: "Contento, ma di passo non siamo secondi"

Dovizioso: "Contento, ma di passo non siamo secondi"
Carica i commenti