Zarco: "20 punti preziosi per il campionato"

Il pilota della Ducati Pramac ha nuovamente mancato di un soffio la vittoria, ma il secondo posto di Barcellona lo rilancia a soli 17 punti da Quartararo nel Mondiale. E il francese è convinto che continuando così la vittoria arriverà.

Zarco: "20 punti preziosi per il campionato"

La vittoria è sempre lì ad un passo, ma Johann Zarco non riesce ancora a centrarla. A Barcellona l'ha mancata per meno di due decimi, arrivando a riprendere il codone della KTM di Miguel Oliveira quando ormai era troppo tardi.

Quello del Gran Premio di Catalogna è stato il quarto secondo posto della stagione, ma il gradino più alto del podio non sta diventando un'ossessione per il pilota della Ducati Pramac, che oggi è riuscito a recuperare ancora qualche punto ad uno sfortunato Fabio Quartararo, riducendo il distacco nel Mondiale a soli 17 punti.

Proprio questo è l'aspetto che sembra interessare di più al francese, che è convinto che la vittoria prima o poi arriverà.

"E' stata una buonissima gara. E' bello pensare alla vittoria, ma anche al campionato, e 20 punti sono perfetti. Oliveira ha fatto una bellissima gara ed è riuscito a controllare benissimo, tenendo la testa della gara quasi sempre. Io invece ho dovuto lottare un po' dietro e forse ho perso un po' troppo tempo all'inizio", ha detto Zarco.

Leggi anche:

"Ho perso molto tempo con Miller, ha la stessa moto e non è facile superarlo. Poi ho dovuto lavorare molto per prendere Mir e Fabio, non ho potuto gestire la gomma e alla fine non ho potuto attaccare Oliveira", ha aggiunto.

Il suo rendimento sta ricordando molto quello di Joan Mir nel 2020, che alla fine si è laureato campione con una sola vittoria. E questa prospettiva non dispiace a Johann, anche se poi questa benedetta vittoria bisogna centrarla.

"Se da Joan 2020 si passasse a Johann 2021 per me andrebbe bene, ma la vittoria arriverà quando saremo ancora più a posto. Ma già in gara come questa, avendo tutto sotto controllo per tutto il tempo, è una bella soddisfazione".

Quartararo oggi è stato sfortunato, perché è stato costretto a rallentare per il cedimento della tuta. Anche così va bene recuperare punti, anche se Zarco è convinto di poterlo fare anche in condizioni di gara normali.

 

"Per lui sono arrivate delle difficoltà inspettate, come il problema al braccio a Jerez o quello con la tuta di oggi. Recuperargli punti in questo modo va bene. Comunque in gara lui era veloce, ma alla fine è rimasto con Oliveira e anche noi eravamo lì. Sono convinto di avere dei margini per crescere ancora e andrà ancora meglio".

Ora poi inizia ad essere una minaccia concreta anche la KTM, che da quando ha introdotto il nuovo telaio al Mugello è effettivamente molto competitiva.

E' vero che al Mugello la Ducati va forte, ma gli altri sono andati meglio di noi e ci hanno sorpreso. Anche la KTM però ha fatto uno step avanti incredibile e dovremo stare attenti, perché hanno una moto che come caratteristiche è più vicina alla nostra".

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
1/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
2/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
3/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
4/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
5/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
6/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
7/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
8/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
9/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
10/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
11/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
12/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
13/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Johann Zarco, Pramac Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Johann Zarco, Pramac Racing
14/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
15/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
16/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
17/17

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
MotoGP, Barcellona: Oliveira riporta alla vittoria la KTM
Articolo precedente

MotoGP, Barcellona: Oliveira riporta alla vittoria la KTM

Articolo successivo

Oliveira: “Sapevo che distrubare Fabio era la chiave"

Oliveira: “Sapevo che distrubare Fabio era la chiave"
Carica i commenti