MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
18 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
74 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
81 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
130 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Yamaha e Movistar si dicono addio: dal 2019 lo sponsor del team di Iwata sarà Monster

condividi
commenti
Yamaha e Movistar si dicono addio: dal 2019 lo sponsor del team di Iwata sarà Monster
Di:
14 lug 2018, 11:22

Motorsport.com vi svela in anteprima il cambio di sponsor che avverrà nel team Yamaha Factory di MotoGP a partire dalla prossima stagione.

A partire dalla prossima stagione in casa Yamaha ci sarà un cambiamento molto importante a livello di sponsor. Movistar, sponsor principale del team ufficiale di Iwata ormai da anni, lascierà la squadra. Motorsport.com vi può anticipare che il suo posto sarà preso da Monster.

Movistar, azienda telefonica spagnola, ha occupato lo spazio principale sulle Yamaha M1 ufficiali dal 2014, ma al termine della stagione cederà lo spazio occupato nell'ultimo lustro a Monster.

L'accordo tra Yamaha e Monster è già stato chiuso, tanto che l'annuncio dell'avvio della partnership è previsto nei prossimi giorni.

Monster trovava già spazio sulle Yamaha perché già sponsor di Valentino Rossi e Maverick Vinales, ma in questi anni è stata partner del team francese Tech3, che però dal prossimo anno lascierà Yamaha per diventare team KTM e le moto saranno vestite dai colori Red Bull, dunque uno sponsor direttamente concorrente.

Questa decisione di Movistar è legata alla riorganizzazione che sta realizzando Telefonica all'interno della propria divisione marketing. L'ingresso di nuovi dirigenti ha portato un cambiamento di rotta, non a caso Movistar non ha ancora rinnovato il contratto per i diritti televisivi del Motomondiale per le prossime stagioni.

Lorenzo può passare a Red Bull

Un pilota che probabilmente cambierà sponsor a partire dalla prossima stagione sarà Jorge Lorenzo. Il maiorchino è un pilota Monster dal 2013, ma con il suo passaggio nel team Honda HRC dovrà rinunciare al contratto con il suo sponsor attuale, perché HRC ha un accordo globale con Red Bull.

Articolo successivo
Sachsenring, Libere 3: doppietta italiana con Iannone e Petrucci. Dovi dovrà fare la Q1

Articolo precedente

Sachsenring, Libere 3: doppietta italiana con Iannone e Petrucci. Dovi dovrà fare la Q1

Articolo successivo

Sachsenring, Libere 4: Ducati sugli scudi con Andrea Dovizioso. Bene Iannone, secondo

Sachsenring, Libere 4: Ducati sugli scudi con Andrea Dovizioso. Bene Iannone, secondo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Germania
Team Yamaha Factory Racing
Autore Oriol Puigdemont