MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
258 giorni

Vinales: "Ogni volta che esploriamo nuove strade, va male"

Maverick Vinales, che con il quarto posto di Aragon si è riavvicinato alla vetta del Mondiale, ha spinto la Yamaha a cercare di migliorare i punti di forza della M1 e a metterne da parte le debolezze.

condividi
commenti
Vinales: "Ogni volta che esploriamo nuove strade, va male"

Dopo la gara, prima di rispondere a qualsiasi domanda, lo spagnolo ha chiesto scherzosamente che gli venisse riconosciuto di aver fatto una grande partenza a Motorland Aragon, che gli ha permesso di arrivare alla prima curva in testa al gruppo.

Dopo un grande avvio, Vinales è rimasto al comando fino a quando non lo ha superato Alex Rins, che lo ha sfilato senza grosse difficoltà all'ottavo giro.

"In quel momento ho capito che la vittoria sarebbe stata impossibile. Il grip della gomma posteriore ha iniziato a calare molto, soprattutto sul lato sinistro" ha riassunto Vinales, che ha tagliato il traguardo quarto, a 2"8 dal vincitore Rins, ma a soli due decimi dal secondo posto di Joan Mir.

Leggi anche:

Chiunque abbia iniziato la gara con l'aspirazione di vincerla e non è nemmeno riuscito a salire sul podio, dovrebbe considerarlo un risultato negativo. Tuttavia, l'instabilità che prevale in questo Mondiale ha fatto sì che il pilota della Yamaha abbia ridotto il suo svantaggio a soli 12 punti dal leader, che ora è Joan Mir. A metà strada da entrambi, quindi a -6, c'è invece Fabio Quartararo.

In vista delle ultime quattro gare, il pilota di Roses vuole limitare al minimo gli esperimenti. Anzi, chiede alla Yamaha di provare a rendere ancora più solidi i punti di forza della M1.

"Questa volta Suzuki e Honda erano migliori. I nostri punti deboli non saranno migliorati, ma lo saranno quelli forti. Ogni volta che esploriamo nuove strade, le cose vanno male. Non siamo riusciti a trovare più grip al posteriore in tre anni e quindi dobbiamo concentrarci sull'anteriore della moto" ha aggiunto il #12.

Riguardo alla corsa al titolo, non ha alcuna intenzione di chiamarsi fuori, anche se dovrà andare all'attacco: "Se riuscirò a vincere tutte le gare che mancano, ci proverò. Non ho niente da perdere".

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/18

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/18

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/18

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/18

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/18

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dovizioso: "Gara salvata nelle FP4. Per il titolo serve di più"

Articolo precedente

Dovizioso: "Gara salvata nelle FP4. Per il titolo serve di più"

Articolo successivo

Quartararo: "Frenato dalla pressione della gomma anteriore!"

Quartararo: "Frenato dalla pressione della gomma anteriore!"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Aragon
Sotto-evento Gara
Location Motorland Aragon
Piloti Maverick Ruiz Viñales
Autore Oriol Puigdemont