Vinales: “Non ero sul verde, ma ormai conosciamo i commissari”

Maverick Vinales afferma di non riuscire a capire per quale motivo gli sia stato tolto il giro in qualifica per aver oltrepassato i limiti della pista e insiste sul fatto di non averlo fatto.

Vinales: “Non ero sul verde, ma ormai conosciamo i commissari”

La qualifica del Gran Premio del Portogallo è stata caratterizzata da due bandiere gialle e molte cancellazioni dei tempi. A finire in questo vortica è stato anche Maverick Vinales, a cui sono stati cancellati due giri nelle fasi finali del Q2 a Portimao, quando lottava per la prima fila.

Questi giri però sono stati cancellati non per le bandiere gialle ma perché la Direzione Gara ha ritenuto che avesse oltrepassato i limiti della pista, anche se in entrambi i casi l’uscita è stata marginale. Ma per il 2021 i sensori sono stati messi sulla striscia d’asfalto verde accanto ai cordoli e ogni parte della moto che ci finisce sopra incorre nella violazione dei limiti della pista.

Come risultato dei due giri cancellati, Vinales scatterà dalla 12esima posizione della griglia nella gara di domenica. Quando gli viene chiesto cosa pensi di quanto accaduto, il pilota Yamaha risponde: “Onestamente, pensavo che fosse per la bandiera gialla e quando sono tornato al box mi hanno detto che in realtà avevo toccato il verde. Ho detto che era impossibile, perché non l’ho toccato”.  

 

“So quando tocco il verde e non l’ho fatto – insiste lo spagnolo, affermando di non aver oltrepassato i limiti – ad ogni modo queste sono le regole. È un’opinione, non si può dire nulla, non si può fare appello. Sono andato a verificare perché non capisco, la maggior parte dell’area della gomma era all’interno e non si può capire se la gomma tocca il verde. È impossibile da capire, ma queste sono le regole e non possiamo farci niente”.

Vinales appare piuttosto arrabbiato e si scaglia contro la Direzione Gara: “Ero primo e così sono 12esimo. Quindi dipende dal giudizio di una persona, ma è quello che abbiamo. Ormai conosciamo i commissari da molti anni ed è così”.

Poi però si proietta alla gara, in cui è chiamato suo malgrado ad una rimonta: “Dobbiamo concentrarci sulla gara di domani, Yamaha ha spinto molto perché la pensano come me e non è chiaro se ho toccato il verde o meno. Se fosse chiaro, ci atterremmo e basta. Ma non lo è. Forse possono darmi cinque posizioni invece che cancellarmi il giro. Ma è così e non ci si può fare niente”.

Tuttavia, il pilota Yamaha è soddisfatto della giornata e dei passi avanti fatti nel setup della sua M1 rispetto al venerdì: “Finalmente il feeling è migliorato molto. Senza la cancellazione del giro ero primo o secondo, quindi non possiamo dire molto, oggi è stata una buona giornata”.

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
17/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
20/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
21/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Rossi ancora 17esimo: "Le stiamo provando tutte"

Articolo precedente

Rossi ancora 17esimo: "Le stiamo provando tutte"

Articolo successivo

Marini: “In gara sarà difficile essere tra i primi dieci”

Marini: “In gara sarà difficile essere tra i primi dieci”
Carica i commenti