MotoGP
02 ago
Warm Up in
13 Ore
:
00 Minuti
:
34 Secondi
G
GP d'Austria
14 ago
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
12 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
40 giorni
25 set
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
61 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
96 giorni
20 nov
Canceled

Vinales: "Il secondo posto frutto del mio errore al primo giro"

condividi
commenti
Vinales: "Il secondo posto frutto del mio errore al primo giro"
Di:
26 lug 2020, 13:46

Anche nel secondo Gran Premio dell'anno Maverick Vinales si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio alle spalle di Quartararo, ma questa volta lo spagnolo ha avuto molti più problemi in gara.

Maverick Vinales sembra essere abbonato al secondo gradino del podio di Jerez. Il pilota della Yamaha, infatti, aveva concluso la prima gara della stagione alle spalle di un imprendibile Fabio Quartararo ed oggi il risultato si è replicato anche se per Maverick quella odierna è stata un corsa certamente più complicata.

Lo spagnolo ha compromesso ogni possibilità di lottare con Quartararo al termine del primo giro, quando è andato lungo all’ultima curva nel tentativo di beffare il francese, ed una volta tornato in traiettoria si è trovato alle spalle di un Valentino Rossi davvero ostico da superare.

Maverick ha mostrato inizialmente un passo decisamente più rapido di Vale, me verso metà gara ha accusato un calo di performance che l’ha allontanato dal “Dottore” per poi recuperare nello stint finale e riuscire ad avere la meglio su Rossi soltanto nei giri conclusivi.

Giunto davanti ai microfoni di Sky Sport MotoGP, Vinales ha voluto sottolineare come proprio l’errore al primo giro sia stato determinante per impedirgli di lottare ad armi pari con Quaratararo.

“Ho fatto una bella gara, ma non potevo fare di più. Purtroppo ho commesso un errore al primo giro quando ho tentato di passare subito in testa e mi sono trovato dietro Valentino che è un ottimo staccatore. A quel punto ho iniziato ad accusare un surriscaldamento delle gomme”.

Dal secondo giro in poi per Vinales è stata una gara in salita. Maverick ha affermato di aver patito particolarmente il caldo una volta che si è trovato ad inseguire la moto gemella di Rossi.

“Ho sofferto molto il caldo, soprattutto dal quinto giro sino a dieci dalla fine. Ero molto vicino a Valentino e non riuscivo nemmeno a respirare. E’ stata dura e quando sono riuscito a superarlo ho avuto modo di respirare un po' di aria fresca”.

Le temperature elevate non hanno influito solo sul corpo di Vinales ma anche sulle gomme della sua Yamaha. Maverick ha candidamente ammesso di aver lottato con il surriscaldamento delle Michelin sino a quando non ha trovato la mappatura ideale.

“I primi giri ne avevo di più perché ho attaccato subito Quartararo, ma poi quando sono finito dietro a Valentino non sono riuscito a superarlo. Ho avuto qualche difficoltà nella gestione gomme ed ho dovuto lavorare molto con le mappe. Fortunatamente nel finale sono riuscito a risalire e girare anche su tempi competitivi”.

Con Marquez fuori dai giochi, in attesa del probabile ritorno a Brno, l’attuale padrone del campionato è Fabio Quartararo. Il francese oggi ha messo in mostra una prestazione clamorosa, guidando su un altro livello sino a vantare oltre 8 secondi di vantaggio sugli inseguitori.

Che un pilota del team Petronas stia davanti ai due Yamaha ufficiali non è certamente un buon segnale, ma Vinales vuole sfruttare questo momento per spronare ulteriormente la propria squadra a fare meglio.

“Penso che le prestazioni mostrate da Quartararo ci debbano servire da stimolo per continuare a lavorare ancora più duramente”.

“Fabio è senza dubbio il favorito dopo aver vinto le prime due gare della stagione. Noi dobbiamo lavorare e migliorare per essere molto più competitivi. Fortunatamente adesso arriveranno i tracciati di Brno e del Red Bull Ring che mi piacciono molto. Dovrò cercare di essere più forte su quelle piste”.

Guarda la MotoGP Live su DAZN. Sempre a 9,99€ al mese

Scorrimento
Lista

Pecco Bagnaia, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Pecco Bagnaia, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/22

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/22

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/22

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: il vincitore della gara Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, secondo classificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Podio: il vincitore della gara Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, secondo classificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, terzo classificato Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

 

Mondiale MotoGP 2020: Quartararo a punteggio pieno

Articolo precedente

Mondiale MotoGP 2020: Quartararo a punteggio pieno

Articolo successivo

Rossi punge: "Fino a domenica scorsa usavo una M1 non mia"

Rossi punge: "Fino a domenica scorsa usavo una M1 non mia"
Carica i commenti