Vinales: "Il mio potenziale con l'Aprilia è molto più alto"

Maverick Viñales, 13° nella sua seconda gara con l'Aprilia, è soddisfatto dei progressi fatti, ma sottolinea le molte cose che deve ancora capire della sua nuova moto.

Vinales: "Il mio potenziale con l'Aprilia è molto più alto"

Lo spagnolo, che ha approfittato delle due giornate di test che ha fatto a Misano quindici giorni fa per fare il miglior tempo nella giornata di venerdì, è partito decimo davanti a Joan Mir ed Enea Bastianini, due dei piloti più competitivi del weekend.

Dopo aver perso diverse posizioni al primo giro, Viñales ha trovato il suo ritmo e ha cercato di mantenerlo, accumulando chilometri preziosi nel suo processo di adattamento alla RS-GP.

Domenica scorsa, ad Aragón, al debutto come pilota per il marchio Noale, il pilota di Roses è arrivato 18°, 27 secondi dietro Pecco Bagnaia, il vincitore. Sette giorni dopo, Viñales ha ridotto il distacco dal vincitore di sei secondi, ancora una volta il pilota italiano della Ducati. Un buon risultato che però non lo lascia soddisfatto, vista la distanza che lo separa dal poter tirare fuori tutto il potenziale dalla RS-GP.

"Il ritmo non era male, anche se dobbiamo migliorare. Mi aspettavo molto di più. Il mio potenziale con l'Aprilia è molto più grande, solo che non so ancora come trarne il meglio. Devo continuare a imparare", ha detto Viñales, che ha detto che ha avuto alcuni problemi nei primi giri, nei quali ha dovuto fare i conti con una moto molto nervosa.

Leggi anche:

"Con il serbatoio pieno ho fatto fatica. Inoltre, abbiamo fatto una moto più corta per questo circuito, che l'ha resa instabile all'inizio, con il pieno di carburante," ha continuato il #12, che sarà di nuovo al circuito Marco Simoncelli martedì per il primo di due giorni di test collettivi.

In quei test, data la fase della stagione, Aprilia dovrà decidere in che misura concentrare i suoi sforzi sulla sua attuale RS-GP.

"Vorrei testare alcune cose per la moto di quest'anno, perché ho ancora molto da imparare. Ma è anche vero che dobbiamo pensare alla moto del prossimo anno, perché è ora che devono essere decise molte cose", ha aggiunto Viñales.

condividi
commenti
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino
Articolo precedente

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

Articolo successivo

Report MotoGP: tocca a Bagnaia l'eredità di Vale?

Report MotoGP: tocca a Bagnaia l'eredità di Vale?
Carica i commenti