Vinales: "Gara positiva, ma dobbiamo alzare il livello"

Maverick Vinales era soddisfatto del settimo posto conquistato a Jerez, soprattutto perché gli ha permesso di rimanere terzo nel Mondiale, a soli 16 punti dal leader Bagnaia.

Vinales: "Gara positiva, ma dobbiamo alzare il livello"

Venendo da una gara che lui stesso aveva definito disastrosa a Portimao, Maverick Vinales ha sottolineato come sia stato "positivo" il risultato del Gran Premio di Spagna, concluso al settimo posto, cinque secondi e mezzo dietro al vincitore, Jack Miller.

Soprattutto, la cosa più positiva per il pilota della Yamaha è che rimane nei primi tre della classifica generale del campionato, staccato di 16 punti da Pecco Bagnaia.

"Penso che sia stata una gara positiva, ho capito cose che non abbiamo visto in Portogallo e lunedì abbiamo un test su questo stesso circuito che ci potrà aiutare, sarà importante", ha detto Vinales domenica a Jerez.

"Dobbiamo lavorare su un paio di aspetti per essere di nuovo forti. Pensando al campionato, è stata una buona gara, ma dobbiamo aumentare il livello", ha detto lo spagnolo.

Leggi anche:

Riguardo agli aspetti su cui deve migliorare la Yamaha, Maverick si è concentrato principalmente su uno.

"Dobbiamo migliorare la frenata, non riesco a farla bene e perdo davvero tanto tempo su questo aspetto".

Nella FP4 Vinales aveva mostrato un ritmo molto interessante, che però non è stato in grado di replicare in gara.

"Non abbiamo cambiato nulla sulla moto rispetto alla FP4, ma avevo meno grip e dobbiamo capire perché siamo così in difficoltà in queste condizioni. Lavoreremo anche su questo aspetto per cercare di migliorarlo".

Sulla griglia della MotoGP sta diventando un problema sempre più diffuso quello della sindrome compartimentale, che per esempio ha rovinato la gara di Fabio Quartararo domenica. A Maverick è stato chiesto quindi se si fosse fatto un'idea del motivo di questi problemi.

"Non lo so, ad essere onesti. Non ho mai avuto problemi alle mie braccia, ma vedo che da una gara all'altra le cose cambiano molto. E' complicato da dire, non c'è niente di diverso dall'anno scorso, molte cose possono influire, ma non so cosa stia succedendo per creare problemi a così tanti piloti".

La scorsa stagione la Yamaha ha dominato a Jerez con una doppietta ed una tripletta. Quest'anno invece i piloti ufficiali sono venuti via a mani vuote.

"E' difficile confrontare la moto con quella dell'anno scorso, ma nei test devo trovare un miglioramento per Le Mans. Abbiamo molto potenziale, perché in alcuni tratti della pista siamo più veloci degli altri, ma in altri perdiamo molto. E' chiaro che se fossimo partiti più avanti, il risultato sarebbe stato migliore".

Ganador Jack Miller, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team
1/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Márquez, Team LCR Honda
Alex Márquez, Team LCR Honda
2/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tercer Lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Tercer Lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tercer Lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Tercer Lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
Caída de Brad Binder, Red Bull KTM Factory Racing
6/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tercer Lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Tercer Lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Jack Miller, Ducati Team, segudo lugar Francesco Bagnaia, Ducati Team
Podio: ganador Jack Miller, Ducati Team, segudo lugar Francesco Bagnaia, Ducati Team
8/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
9/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Jack Miller, Ducati Team
Podio: ganador Jack Miller, Ducati Team
10/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Pramac Racing
Johann Zarco, Pramac Racing
11/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: Ganador de la carrera Jack Miller, Equipo Ducati, segundo lugar Francesco Bagnaia, Equipo Ducati, tercer lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Podio: Ganador de la carrera Jack Miller, Equipo Ducati, segundo lugar Francesco Bagnaia, Equipo Ducati, tercer lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team
Jack Miller, Ducati Team
13/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team
14/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team
15/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
16/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
17/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team
18/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
19/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team
20/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Ducati Team
Jack Miller, Ducati Team
21/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team
22/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: tercer lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Podio: tercer lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
23/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: tercer lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Podio: tercer lugar Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
24/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
Inicio Jack Miller, Ducati Team líder
25/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: segundo lugar Francesco Bagnaia, Ducati Team
Podio: segundo lugar Francesco Bagnaia, Ducati Team
26/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
27/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: Ganador de la carrera Jack Miller, Ducati Team
Podio: Ganador de la carrera Jack Miller, Ducati Team
28/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
29/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
30/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Factory Racing
31/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing
32/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team, es felicitado por su compañero Francesco Bagnaia, Ducati Team
Ganador Jack Miller, Ducati Team, es felicitado por su compañero Francesco Bagnaia, Ducati Team
33/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team cruza la meta
Ganador Jack Miller, Ducati Team cruza la meta
34/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador Jack Miller, Ducati Team cruza la meta
Ganador Jack Miller, Ducati Team cruza la meta
35/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
36/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
37/37

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara
Articolo precedente

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Articolo successivo

Bagnaia non ha dubbi: "La Ducati è la moto migliore"

Bagnaia non ha dubbi: "La Ducati è la moto migliore"
Carica i commenti