Vinales a sua agio con la nuova M1: "Ho potuto essere aggressivo su tutte le piste"

condividi
commenti
Vinales a sua agio con la nuova M1:
Di:
24 feb 2019, 09:42

Maverick Vinales è stato il più veloce nella giornata d'apertura dei test in Qatar, realizzando un tempo di 1'55"051 che gli ha permesso di essere il più veloce.

I test in Qatar, gli ultimi prima della gara d'apertura della stagione, non potevano iniziare meglio per Maverick Vinales, con un crono molto veloce, che ha lasciato le due Ducati ufficiali a più di mezzo secondo, permettendo solo alla Suzuki di Alex Rins di avvicinarsi a poco più di un decimo.

"Mi sentivo molto a mio agio con la moto, ci siamo concentrati su un paio di cose e la verità è che ho trovato una buona confidenza. Siamo più o meno con la moto di Sepang e penso che da domani la cambieremo" ha spiegato il pilota della Yamaha alla conclusione della prima giornata di test.

Il catalano era stato già molto veloce nei test di Sepang e sembra in crescita in vista della sua terza stagione con la squadra ufficiale della Casa di Iwata.

Leggi anche:

"Tutti le scelte che stiamo prendendo sono positive e ci stanno permettendo di ridurre il gap. Ma dobbiamo migliorare di più, perché penso che i nostri avversari abbiano ancora un vantaggio" ha detto.

Oltre ai test di Sepang ed in Qatar, la pre-stagione era iniziata a novembre, con quelli di Valencia e Jerez.

"Abbiamo girato su quattro piste diverse e sono riuscito ad essere aggressivo come piace a me su tutte. Sicuramente ora ho la mente più libera".

"Stiamo facendo dei piccoli passi, vedremo se riusciremo a farne un più grande" ha detto il pilota della Yamaha, lasciando trasparire tutta la sua motivazione.

"A Sepang c'era molto grip e qui meno, ma abbiamo fatto un passo avanti con l'elettronica. Ci manca ancora qualcosa a livello di velocità massima però" ha concluso il #12.

Scorrimento
Lista

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/16

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Iannone: "Mi sono divertito a guidare l'Aprilia, il feeling è migliore del previsto"

Articolo precedente

Iannone: "Mi sono divertito a guidare l'Aprilia, il feeling è migliore del previsto"

Articolo successivo

Suzuki: sulla GSX-RR è arrivato un nuovo scarico doppio nei test in Qatar

Suzuki: sulla GSX-RR è arrivato un nuovo scarico doppio nei test in Qatar
Carica i commenti
Be first to get
breaking news