Vierge rifiuta l’offerta di SRT per correre in MotoGP ad Aragon

Secondo quanto appreso da Motorsport.com, Xavi Vierge ha deciso di rifiutare l’offerta del Sepang Racing Team di debuttare in MotoGP ad Aragon fra due settimane.

Vierge rifiuta l’offerta di SRT per correre in MotoGP ad Aragon

Xavi Vierge non correrà in MotoGP ad Aragon fra due settimane: in questo modo, lo spagnolo che corre nella struttura del team malese in Moto2, non sefuirà le orme di Jake Dixon, suo compagno di squadra nella classe intermedia, che ha debuttato nella classe regina questo fine settimana a Silverstone. Alla sua prima esperienza con la M1, il britannico ha chiuso in ultima posizione la gara di casa, a 50 secondi dal vincitore Fabio Quartararo.

L’assenza di Franco Morbidelli e il divorzio con Maverick Vinales ha portato la Casa di Iwata a dover improvvisare una soluzione per il Gran Premio di Gran Bretagna, che verrà estesa all’appuntamento di Aragon. A Silverstone, Cal Crutchlow ha condiviso il box con Quartararo nel team ufficiale, mentre Dixon è diventato compagno di squadra provvisorio di Valentino Rossi nel team SRT.

Lin Jarvis, direttore Yamaha, ha confermato proprio domenica che Crutchlow tornerà sulla Yamaha con i colori Monster a Motorland e ora si dovrà decidere chi salirà sulla seconda moto del team Petronas, prima che Andrea Dovizioso concetizzi il suo rientro nel mondiale proprio con questa moto a Misano.

Il fatto che la prossima gara avrà luogo in Spagna, ha portato i vertici SRT a pensare a Vierge, i cui risultati in Moto2 sono migliori rispetto a quelli di Dixon. Tuttavia, il catalano crede che non ci sia molto senso in questa manovra, pensando che possa mettere a rischio il suo percorso: prima di tutto per i risultati ottenuti da chi è salito su questa M1, l’unica delle quattro in griglia che di base è un modello del 2019. Poi perché, per quanto possano ipoteticamente andar bene le cose ad Aragon, non avrebbe accesso al team nel 2022 in alcun modo, dato che questa seconda M1 sarà con tutta probabilità di Darryn Binder.

Vierge, che attualmente è decimo nella classifica generale Moto2, deve decidere il suo futuro nei prossimi giorni. Attualmente, il catalano è diviso tra un’offerta di Honda per correre in Superbike e un’opzione per restare in Moto2 con Dynavolt, dove aveva già corso nel 2018.

condividi
commenti
Vinales è già a Misano: cresce l'attesa per il test Aprilia
Articolo precedente

Vinales è già a Misano: cresce l'attesa per il test Aprilia

Articolo successivo

Report MotoGP: Quartararo scappa, per gli altri è Brexit al titolo?

Report MotoGP: Quartararo scappa, per gli altri è Brexit al titolo?
Carica i commenti