Valentino: "Marquez può battere i miei record, ma la cosa non mi preoccupa"

condividi
commenti
Valentino:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
11 ott 2018, 11:13

Il "Dottore" ha risposto alle domande di alcuni appassionati invitati ad un evento al Dainese Store di Londra, parlando anche delle difficoltà che sta vivendo la Yamaha e confermando che queste non hanno cambiato la sua intenzione di continuare in MotoGP fino al 2020.

I piloti tengono sempre molto ai loro record personali, ma Valentino Rossi non sembra avere la preoccupazione che Marc Marquez possa battere i suoi. O almeno questo è quello che ha detto rispondendo ad alcuni appassionati presenti al Dainese Store di Londra, che hanno avuto la possibilità di porgli alcune domande.

Quando gli è stato chiesto del confronto con lo spagnolo, vicinissimo alla conquista del suo settimo titolo iridato in assoluto, il quinto nella classe regina, il "Dottore" ha detto: "Marquez può battere i miei record, ma la cosa non mi preoccupa".

E fin qui bisogna dire che il parallelo tra le carriere dei due è stato a dir poco impressionante: alla stessa età Valentino aveva vinto 67 GP contro i 68 di Marc ed aveva anche lui già portato a casa sei titoli iridati.

Il pesarese però sembra non pensare troppo ai paragoni con i suoi avversari: "Devi pensare alla tua carriera e io penso che la mia sia buona, ho vinto molte gare e ne avrei potute vincere di più e anche più mondiali. Il rimpianto maggiore è stato perdere il campionato a Valencia nel 2006 quando ho commesso un errore".

La Yamaha sta vivendo un momento difficile, perché la vittoria ormai manca dal GP d'Olanda dello scorso anno, ma Rossi ha ribadito che questo non ha scalfito la sua intenzione di continuare a correre per altri due anni: "Ho un contratto con Yamaha per altri due anni, quindi correrò qui anche nel 2019 e nel 2020".

Poi è entrato anche nel merito di quelle che sono le difficoltà della M1, ribadendo anche qui concetti espressi più volte: "Siamo in difficoltà da molto tempo, la differenza con Honda e Ducati è tanta perché loro hanno lavorato moltissimo nell'ultimo periodo. Dobbiamo lavorare su tutto il pacchetto, ma l'area nella quale soffriamo di più sono il motore e l'elettronica. Da questo punto di vista Honda e Ducati sono più forti".

Parlando proprio del propulsore della sua M1, ha aggiunto: "Cerco sempre di spingere la Yamaha a migliorare il motore e l'anno prossimo possiamo modificarlo. Abbiamo già provato il primo prototipo e spero che lo migliorino per avere una buona potenza, ma anche un'accelerazione dolce. In questo momento in MotoGP è fondamentale salvaguardare le gomme, quindi il carattere del motore è molto importante. Spero che la versione 2019 sia migliore da questo punto di vista".

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Team LCR Honda

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Team LCR Honda
3/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Luca Cadalora, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Luca Cadalora, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
17/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
18/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, secondo qualificato

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, secondo qualificato
19/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il poleman Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Il poleman Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team
20/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo articolo MotoGP
Lorenzo esclusivo: "Devo a Marquez la possibilità di firmare con Honda e gli sono grato"

Articolo precedente

Lorenzo esclusivo: "Devo a Marquez la possibilità di firmare con Honda e gli sono grato"

Articolo successivo

La Red Bull vieta a Verstappen un test con la MotoGP: "E' troppo pericoloso"

La Red Bull vieta a Verstappen un test con la MotoGP: "E' troppo pericoloso"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Valentino Rossi Acquista adesso
Team Yamaha Factory Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie