Valentino deluso: "Non riesco a entrare in curva!"

Il Dottore è sconsolato perché non sa risolvere i problemi mentre Hayden è terzo

Valentino deluso:
Ultime delle Ducati. Di nuovo. Come in Qatar. Valentino Rossi deve cercare le parole per spiegare un'altra debacle, dopo le cose promettenti mostrare ieri sul bagnato. È tutto stato cancellato come con un colpo di spugna: oggi resta solo il 13. tempo. Non bisogna essere superstiziosi per capire quanto sia deludente vedere il Dottore remare fra le CRT. “Oggi pomeriggio il problema è emerso per la pista asciutta – commenta Valentino Rossi - ho fatto molta fatica, ho avuto i problemi che in genere trovo sull'asciutto. Non riesco ad avere la velocità necessaria in curva». Valentino fra l'altro deve fare i conti con il terzo tempo di Hayden: l'americano ha stupito tutti portando la criticatissima Ducati Desmosedici Gp12 fino alla prima fila. Come si spiega questa differenza di prestazione con il compagno di squadra? “Nicky usa un assetto un po' diverso rispetto al mio. Avrei dovuto provarlo anch'io ieri se la pista fosse stata asciutta. Lui riesce ad entrare bene in curva, e quindi riesce a piegare come si deve facendo le linee giuste: insomma lui riesce a guidarla bene. Ha un feeling diverso per buttarla in curva più velocemente”.


 Questa volta Valentino non scarica i problemi sul motore Ducati: “Adesso c'è la moda del motore, io ho solo detto che ci vorrebbe un propulsore più dolce, ma il problema da sempre è l'ingresso in curva. Bisognerebbe trovare la messa a punto per consentirmi di sfruttare meglio questa moto. Finora non ce l'abbiamo fatta”. Non resta che sperare nella pioggia di domani... “Vado un po' meglio sul bagnato - ha concluso Rossi - ma anche sull'acqua ho lo stesso problema, se non riesco ad entrare meglio nelle curve non è che possiamo vincere”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie