Ufficiale: Pol Espargaro ha rinnovato con la KTM fino al 2020

condividi
commenti
Ufficiale: Pol Espargaro ha rinnovato con la KTM fino al 2020
Di:
02 mag 2018, 13:29

La Casa austriaca ha deciso di prolungare per altre due stagioni il legame con il pilota spagnolo, che per adesso le ha regalato i risultati migliori in MotoGP, con due noni posti arrivati nella passata stagione.

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, Pit Beirer, KTM Head of Motorsport
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing

In attesa di capire se effettivamente Johann Zarco cederà alla sua corte, la KTM si è messa avanti in chiave mercato piloti 2019, prolungando per le prossime due stagioni il contratto di Pol Espargaro e proseguendo quindi il rapporto con il pilota spagnolo, che fu il primo a riporre la sua fiducia nel progetto MotoGP della Casa austriaca.

"E' stato davvero facile per me prendere questa decisione. Non ho pensato ad un'altra possibilità nemmeno per un minuto" ha detto Pol. "Non posso nascondere quanto sia felice per essere coinvolto in questo fantastico progetto, nonostante le sfide ed il lavoro che dobbiamo ancora affrontare".

"Adoro la filosofia della KTM e quindi voglio continuare ad aiutarla a raggiungere i nostri obiettivo. Non so quando saremo in grado di farlo, ma sono sicuro che ci arriveremo".

"Devo ringraziare tutto la mia squadra per il grande supporto, a partire dal mio capotecnico Paul Trevathan, ma anche Mike Leitner e Pit Beirer, senza dimenticare tutte le persone che lavorano in pista e a Munderfing. Siamo una squadra con un obiettivo ambizioso e sono davvero felice di sapere che continuerò qui almeno fino al 2020" ha concluso.

Soddisfatto per il rinnovo anche Pit Beirer, direttore di KTM Motorsport: "Pol è stato una parte molto importante del nostro progetto e ci ha dato molta fiducia e convinzione, nonché i nostri piazzamenti più importanti, con due noni posti".

"Sono davvero felice di poter continuare insieme per altri due anni, perché possiamo sfruttare il lavoro che abbiamo già fatto e continuare a far progredire la moto. Lui deve essere assolutamente una delle persone che possono beneficiare della nostra crescita".

Il 26enne di Granollers ha vissuto un inizio di stagione complicato, a causa di un incidente durante i test di Sepang che lo ha costretto a sottoporsi anche ad un intervento chirurgico. Per il momento quindi ha totalizzato 8 punti, con un 11esimo posto in Argentina come miglior risultato.

Ad Austin però è riuscito per la prima volta a portare la RC16 in Q2 in questa stagione, concludendo poi la corsa in 13esima piazza. I suoi migliori risultati però li ha ottenuti nella passata stagione, chiudendo al nono posto sia a Brno che a Phillip Island. Per lui però c'era stata la top 10 anche ad Arangon ed a Sepang.

Articolo successivo
Vinales: "Vado a Jerez per vincere. Abbiamo una mentalità diversa ora"

Articolo precedente

Vinales: "Vado a Jerez per vincere. Abbiamo una mentalità diversa ora"

Articolo successivo

Espargaro: "Il livello dell'Aprilia è più alto di quello che abbiamo raccolto"

Espargaro: "Il livello dell'Aprilia è più alto di quello che abbiamo raccolto"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Pol Espargaro
Autore Matteo Nugnes