Ufficiale: la MotoGp resta a Silverstone altri due anni

Ufficiale: la MotoGp resta a Silverstone altri due anni

Dopo la rinuncia di Donington, c'è un accordo con il Circuito del Galles per il 2015 ed il 2016

Le voci che hanno iniziato a circolare nel pomeriggio di ieri, dopo la rinuncia da parte di Donington Park, hanno trovato conferma oggi pomeriggio: Silverstone torna nel calendario della MotoGp e lo fa per le prossime due stagioni.

L'autodromo che ha ospitato il Motomondiale fino alla passata stagione, quando poi è terminato il suo contratto, ha infatti raggiunto un accordo biennale con il Circuit of Galles, impianto ancora da realizzare che però detiene i diritti per organizzare il Gp di Gran Bretagna. La notizia, dunque, è duplice, perché in questo momento è chiaro che l'approdo in Galles della MotoGp è rimandato almeno fino al 2017.

"Siamo lieti di annunciare che abbiamo raggiunto un accordo con Silverstone per ospitare il Gp di Gran Bretagna di MotoGp nel 2015 e nel 2016. Vogliamo ringraziare la nuova gestione di Silverstone, il nostro partner Dorna ed i nostri investitori per la rapidità della risposta necessaria per garantire di non perdere l'evento del 2015 a causa delle difficoltà contrattuali che abbiamo incontrato con Donington" ha spiegato Michael Carrick, figura centrale del progetto gallese.

"Siamo felici di aver garantito un futuro all'evento per i prossimi due anni, mentre il nostro circuito sarà in costruzione in Galles. Inoltre ora è certo che anche nel 2015 la MotoGp arriverà in Gran Bretagna. Ci aspettiamo di iniziare i lavori del nostro impianto una volta che sarà conclusa l'inchiesta pubblica relativa all'espropriazione dei terreni" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie