Ufficiale: al Red Bull Ring arriva una chicane per la MotoGP dal 2022

Il circuito di Spielberg ha svelato il nuovo layout per la MotoGP nel 2022, con una nuova chicane alla curva 2 per migliorare la sicurezza.

Ufficiale: al Red Bull Ring arriva una chicane per la MotoGP dal 2022

La sicurezza del circuito austriaco è stata sotto i riflettori da prima del suo arrivo in MotoGP nel 2016, soprattutto dopo che tre gare consecutive nell'ultimo anno sono state interrotte con una bandiera rossa a causa di gravi incidenti.

Il più significativo di questi si è verificato al Gran Premio d'Austria dell'anno scorso all'attuale curva 2, quando Johann Zarco e Franco Morbidelli si sono toccati a oltre 200 km/h e le loro moto sono rientrante in pista alla curva 3, mancando di un soffio Valentino Rossi e Maverick Viñales.

Nello stesso punto, lo scorso fine settimana, Dani Pedrosa è scivolato e Lorenzo Savadori, arrivando da dietro, non ha potuto fare niente per evitare la KTM dello spagnolo che era rimasta in mezzo alla pista, con un impatto cheha provocato l'incendio immediato di entrambe le moto.

Per evitare una ripetizione del rischio corso da Vinales e Rossi nel 2020, è stata prolungata la barriera all'interno della curva 3, ma ora sono stati approvati degli ulteriori miglioramenti in vista della stagione 2022.

Il Red Bull Ring ha infatti svelato il nuovo layout che la MotoGP utilizzerà a partire dal prossimo anno, mentre la Formula 1 continuerà ad utilizzare la versione attuale.

L'attuale curva 2 sarà convertita in una chicane destra-sinistra, che ridurrà in maniera significativa la velocità con cui si arriverà alla staccata della curva 3, con i lavori di riqualificazione che inizieranno a novembre.

"Il Red Bull Ring ospita la Formula 1 dal 2014 e il Campionato Mondiale di Motociclismo dal 2016. Da allora, migliaia di fan hanno vissuto numerosi weekend di grandi corse a Spielberg", spiega la nota del circuito.

"Per migliorare ulteriormente l'attrattiva e la sicurezza del circuito del Gran Premio d'Austria, sarà costruita una chicane nella zona della seconda curva in accordo con la FIA e la Formula 1, così come la FIM, Dorna e AMF".

"I lavori di riqualificazione inizieranno a novembre e continueranno per tutto l'inverno in modo che il Red Bull Ring possa iniziare la stagione 2022 con il nuovo layout per le corse a due ruote".

condividi
commenti
Yamaha suggerisce che Vinales ha cercato di rompere il motore in Stiria

Articolo precedente

Yamaha suggerisce che Vinales ha cercato di rompere il motore in Stiria

Articolo successivo

MotoGP: Marini svela i segreti dell'holeshot Ducati

MotoGP: Marini svela i segreti dell'holeshot Ducati
Carica i commenti