Test Valencia: Michelin porta delle nuove mescole posteriori per migliorare la costanza

condividi
commenti
Test Valencia: Michelin porta delle nuove mescole posteriori per migliorare la costanza
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
19 nov 2018, 13:35

La due giorni di test sul tracciato spagnolo sarà un'occasione per valutare delle novità anche da parte dell'azienda francese. In caso di pioggia, è pronta anche una nuova extra-soft da bagnato, che era già stata portata a Misano, ma non utilizzata.

Motorhome Michelin
Pneumatici Michelin
Membri del team Michelin al lavoro
Michelin tyre
Un dipendente Michelin al lavoro

L'attesa per i test di MotoGP di Valencia è tutta per i numerosi ed importanti cambi di casacca che vedremo domani. Su tutti, quello di Jorge Lorenzo, che lascia la Ducati dopo due anni per andare a dividere il box della Honda con il campione del mondo in carica Marc Marquez.

Anche per la Michelin, fornitore unico di pneumatici della classe regina, si tratta però di un'occasione per portare al debutto delle nuove soluzioni in vista della stagione 2019. A patto chiaramente che il meteo si clemente nei prossimi due giorni e che permetta di provare a fare un po' di sperimentazione.

Il responsabile Piero Taramasso ha infatti spiegato a Motorsport.com che l'azienda francese introdurrà delle nuove mescole al posteriore: "Nei test di martedì e mercoledì proporremo delle nuove mescole al posteriore. L'obiettivo sarà cercare di migliorare la costanza degli pneumatici. Le novità comunque saranno solamente a livello di mescole, mentre le carcasse resteranno quelle tradizionali". 

Leggi anche:

Tuttavia, se la pioggia dovesse fare capolino sul Ricardo Tormo, per la Michelin potrebbe essere una buona occasione per testare la extra-soft posteriore da bagnato: "Se dovesse piovere, avremmo una gomma posteriore nuova. Si tratta di una extra-soft che potrebbe essere utile sui circuiti tipo Silverstone, dove può far freddo ed esserci molto bagnato, o Misano. Se dovesse piovere, sarebbe una buona opportunità per farle provare a tutti".

In questo caso però non si tratta di una gomma completamente inedita, perché era già stata proposta alle squadre nel weekend di Misano, dove però non c'era stato modo di utilizzarla: "E' una gomma che infatti avevamo portato proprio a Misano, ma che non è stata provata perché venerdì c'era stato solo un po' umido, ma non bagnato vero e proprio". 

 
Articolo successivo
Vinales fa reset, cambia gruppo di lavoro e anche numero: ecco la sua Yamaha con il 12

Articolo precedente

Vinales fa reset, cambia gruppo di lavoro e anche numero: ecco la sua Yamaha con il 12

Articolo successivo

Dall'Igna: "La Ducati è la moto migliore? Non ha senso dirlo, in questo mondo conta vincere"

Dall'Igna: "La Ducati è la moto migliore? Non ha senso dirlo, in questo mondo conta vincere"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Location Valencia
Autore Matteo Nugnes