Test Valencia, Day 1, Ore 13: Iannone e Vinales nella scia di Rossi

Ottimo esordio sulla Suzuki per l'italiano e sulla Yamaha per lo spagnolo, che pagano due decimi sul "Dottore", che ha portato al debutto la M1 2017. Lorenzo ha iniziato in maniera prudente con la Ducati ed è settimo a 0"6.

Test Valencia, Day 1, Ore 13: Iannone e Vinales nella scia di Rossi
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Francesco Bagnaia, Aspar MotoGP Team
Sam Lowes, Aprilia Racing Team Gresini

Formalmente non c'è una pausa nella prima giornata dei test collettivi della MotoGP a Valencia, ma ora è molto probabile che le squadre si concedano un momento di riposo fino alle 14, anche per fare una sorta di pausa pranzo.

Quando siamo arrivati alla conclusione della terza ora, la classifica vede davanti a tutti Valentino Rossi: il "Dottore" ha iniziato a girare intorno alle 11:30, salendo prima sulla versione 2016 della Yamaha e poi poco prima delle 13 sulla 2017. Il pesarese per ora è l'unico ad essere sceso sotto all'1'31" con il suo 1'30"950.

Alle sue spalle però ci sono subito due belle sorprese, perché Andrea Iannone e Maverick Vinales non ci hanno messo affatto tanto ad adattarsi alle loro moto nuove: l'italiano della Suzuki è secondo a poco più di due decimi (33 giri) e il nuovo arrivo in Yamaha invece è terzo a 284 (32 giri).

Seguono le due Honda ufficiali di Marc Marquez e Dani Pedrosa, con il campione del mondo che a sua volta ha iniziato la mattinata sulla RC213V dell'anno scorso, passando successivamente sulla versione 2017 che aveva già provato a Misano ed Aragon.

Sesto tempo per l'altra Honda, ma con i colori della Marc VDS, di Jack Miller. L'australiano si è inserito davanti alla Ducati di Jorge Lorenzo. Lo spagnolo sta provando ad adattarsi gradualmente alla Desmosedici (sta girando con la GP16) e si sta migliorando di uscita in uscita. Ora il suo distacco è di poco più di sei decimi, con 32 giri all'attivo.

A completare la top ten ci sono poi tre piloti che non hanno cambiato casacca, ovvero Cal Crutchlow, Scott Redding e Michele Pirro, mentre in 11esima piazza troviamo Aleix Espargaro, salito stamani per la prima volta in sella all'Aprilia RS-GP.

Solo 12esimo Andrea Dovizioso, ma per ora il ducatista non ha girato molto, facendo una prima uscita in sella alla nuova GP17 e poi tornando a lavorare con la GP16. Rispetto al weekend sembra aver fatto qualche passetto in avanti anche la KTM, che con Pol Espargaro si è issata in 15esima piazza a poco più di 2".

Per quanto riguarda gli esordienti, il migliore è stato Jonas Folger, che con il 18esimo tempo ha vinto la battaglia interna alla Yamaha Tech 3 con Johann Zarco, che lo segue. Solo 21esimo invece Alex Rins al debutto con la Suzuki, che ha fatto meglio di Sam Lowes, nonostante il britannico avesse già avuto modo di provare l'Aprilia in passato.

Da segnalare anche i 9 giri che Pecco Bagnaia ha completato in sella ad una Ducati del Team Aspar, come premio per essere riuscito a vincere due gare in Moto3 con la Mahindra in questa stagione.

Classifica

condividi
commenti
Bagnaia si gode il test con la Ducati: "È stata un'esperienza pazzesca!"
Articolo precedente

Bagnaia si gode il test con la Ducati: "È stata un'esperienza pazzesca!"

Articolo successivo

Fotogallery: test di Valencia, il 2017 della MotoGP comincia oggi

Fotogallery: test di Valencia, il 2017 della MotoGP comincia oggi
Carica i commenti