Test Mugello: scivolano Pedrosa e Valentino

Test Mugello: scivolano Pedrosa e Valentino

Nessuna conseguenze per entrambi, caduti rispettivamente alla Bucine e al Correntaio

Un paio di cadute, fortunatamente entrambe senza conseguenze, hanno animato il pomeriggio della giornata dei test collettivi del Mugello. Nel tentativo di provare ad andare a scavalcare Jorge Lorenzo, che continua a comandare la classifica a circa mezzora dalla bandiera a scacchi, Dani Pedrosa deve aver chiesto un po' troppo alla nuova Honda RC213V ed è finito ruote all'aria alla Bucine. Un'innocua scivolata per lo spagnolo, che ha riportato la sua moto ai box in autonomia, arrivando però con la tuta decisamente impolverata. Così come innocua è stata la scivolata di cui si è reso protagonista Valentino Rossi al Correntaio intorno alle ore 16. Il "Dottore" è ancora alla ricerca del feeling con la nuova ciclistica provata oggi dalla Ducati e al momento i risultati non sono particolarmente incoraggianti, visto che sia lui che Nicky Hayden viaggiano ad un secondo di ritardo dalla vetta della classifica. Non ci voleva, dunque, questa ulteriore perdita di tempo, anche se i danni provocati alla sua GP12 non sono parsi eccessivi. Nonostante l'esposizione della bandiera rossa per diversi minuti, infatti, anche il pesarese è riuscito a ricondurre lui stesso la sua Desmosedici fino ai box, dove poi è stata sottoposta alle cure dei meccanici di Borgo Panigale.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie