MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
1 giorno
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
21 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
36 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
56 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
64 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
120 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Sepang: Stoner non gira nell'ultimo giorno di test e arriva anche la pioggia

condividi
commenti
Sepang: Stoner non gira nell'ultimo giorno di test e arriva anche la pioggia
Di:
26 gen 2018, 11:46

Dopo aver comandato nei primi due giorni, il collaudatore della Ducati ha passato il testimone a Pirro. La classifica ufficiosa vede a sorpresa la KTM di Kallio davanti a tutti. Tanto lavoro sul bagnato per la Yamaha con Nakasuga.

Dopo aver concesso una giornata di tregua ieri, la pioggi è tornata ad infastidire i collaudatori della MotoGP nell'ultima sessione a loro disposizione a Sepang, con un violento temporale che si è abbattuto sul tracciato malese nel pomeriggio.

La notizia del giorno probabilmente è l'assenza in pista del mattatore delle prime due giornate, ovvero Casey Stoner. Oggi l'australiano ha solo osservato il lavoro del collega Michele Pirro. Se il due volte iridato nei giorni scorsi aveva usato la carena standard della Ducati, oggi l'italiano si è dato da fare anche con quella da alto carico, chiudendo la giornata ufficiosamente al terzo posto (anche oggi non c'era cronometraggio ufficiale).

Stando alle indiscreizioni, il più veloce sarebbe stato Mika Kallio, che con la sua KTM avrebbe fermato il cronometro sul 2'01" basso, precedendo Hiroshi Aoyama, che nel pomeriggio si è dato anche da fare per valutare la nuova carena "alata" della Honda anche con la pista bagnata.

Tra i più attivi con l'asfalto umido c'è stato però Katsuyuki Nakasuga, ma questo non deve stupire, visto che il bagnato è una delle cose su cui la Yamaha deve lavorare di più per evitare di incappare nei problemi che l'hanno tormentata ogni volta che la pioggia è arrivata nelle giornate di gara nel 2017.

Il collaudatore giapponese ha a sua volta provato anche la veste aerodinamica che la Casa di Iwata aveva già introdotto nei test di Valencia ed avrebbe concluso la giornata in quinta posizione, alle spalle anche della Suzuki di Sylvain Guintoli.

Tanti giri, ma tempi più alti, per Matteo Baiocco: il collaudatore dell'Aprilia ha svolto un importante lavoro di comparazione tra la RS-GP in versione 2017 e quella in versione 2018. Il pilota italiano comunque si sarebbe tolto la soddisfazione di mettersi dietro un pilota più esperto come Stefan Bradl, che però non sembra aver ancora recuperato al 100% dall'infortunio che lo scorso anno lo aveva costretto a saltare le ultime gare del Mondiale Superbike.

Ora i motori resteranno spenti solamente per 24 ore, perché domenica si inizierà a fare sul serio, quando in Malesia arriveranno tutti i piloti titolari per la prima giornata dei test collettivi della stagione 2018 della MotoGP.

Articolo successivo
Lüthi: “Seguirò alla lettera i consigli di Franco Morbidelli”.

Articolo precedente

Lüthi: “Seguirò alla lettera i consigli di Franco Morbidelli”.

Articolo successivo

Ezpeleta mette in dubbio il GP di Finlandia di MotoGP per il 2019

Ezpeleta mette in dubbio il GP di Finlandia di MotoGP per il 2019
Carica i commenti