Stoner: "E' impossibile immaginare cosa sta passando Marc"

Il due volte campione del mondo della MotoGP, Casey Stoner, cerca di mettersi nei panni di Marc Marquez, pensando ai suoi problemi alla vista e all'infortunio al braccio.

Stoner: "E' impossibile immaginare cosa sta passando Marc"

Marc Márquez ha completato una stagione praticamente impeccabile nel 2019, conquistando il suo ottavo titolo iridato. Sembrava solo una questione di tempo prima che il pilota di Cervera potesse divorare tutti i record, ma un incidente nel luglio del 2020, a Jerez, ha cambiato questa prospettiva.

Dopo nove mesi in disparte, il #93 è tornato nell'aprile di quest'anno ed ha dovuto lavorare duramente per ritrovare la forma nel corso di questa stagione. Proprio quando sembrava essere vicino al meglio, dopo la sua terza vittoria a Misano, il pilota della Honda si è infortunato ad un occhio in allenamento.

Il suo predecessore alla Repsol Honda, Casey Stoner, sa per esperienza cosa siano gli infortuni: "Fanno parte delle corse, ma penso che sia stato facile per me e Marc toglierci il pensiero", ha detto l'australiano, che ha fatto posto a Marc in HRC alla fine del 2012.

Stoner avverte: Marquez non può ripetere i suoi errori

"Tutti facciamo degli errori, tutti attacchiamo troppo e cadiamo. Questo fa parte delle corse. Cerchi di ottenere il massimo da te stesso e dalla moto. Bisogna imparare da questo e non ripetere sempre questi errori. Questa è la cosa più importante", ha detto Stoner.

Casey Stoner

Casey Stoner musste in seiner Karriere viele Stürze verdauen

Foto: Ducati

"Quando ho fatto degli incidenti in prova, nulla mi ha impedito di tornare in pista sulla seconda moto. Se l'assetto era simile, di solito potevo essere più veloce, perché sapevo dove avevo commesso l'errore. Non mi sono mai preoccupato. Naturalmente, non volevo schiantarmi, ma i miei errori non mi preoccupavano".

Gli ostacoli che Marc Marquez deve superare

"La situazione di Marc è diversa", ha sottolineato Stoner. "Ha un lungo recupero alle spalle, con molte complicazioni. Ovviamente, questo ha un effetto. Gli ci vorrà del tempo per tornare in forma fisicamente e mentalmente. La gente sottovaluta sempre il tempo che ci vuole per tornare in forma".

Leggi anche:

"I muscoli si indeboliscono molto rapidamente se non li usi", ha spiegato Stoner, aggiungendo: "Non c'è niente che emuli la guida di una MotoGP, non importa quanto ti alleni. Persino una Superbike non si avvicina a quello che si prova su una MotoGP. Se non si guida, i muscoli specifici non si sviluppano. Ci vuole tempo".

Ma le conseguenze fisiche non sono l'unico problema: "Poi c'è la paura di farsi di nuovo male in quel modo. E' impossibile immaginare cosa stia passando Marc", ha concluso Stoner.

condividi
commenti
MotoGP | VR46: Mooney è il nuovo title sponsor
Articolo precedente

MotoGP | VR46: Mooney è il nuovo title sponsor

Articolo successivo

Video | TOP 5: I migliori momenti del 2021 nel Motorsport

Video | TOP 5: I migliori momenti del 2021 nel Motorsport
Carica i commenti