Spies celebra la sua prima vittoria in MotoGp

Spies celebra la sua prima vittoria in MotoGp

"Finalmente smetteranno di chiedermi: allora quando vincerai?" ha scherzato l'americano

Ben Spies non poteva fare un regalo migliore alla Yamaha per festeggiare i suoi 50 anni nel Mondiale. Il pilota americano ha letteralmente dominato la gara di Assen, andando a centrare con pieno merito la prima vittoria della sua carriera nella MotoGp. ”È stata una cosa particolare perché ho completato una delle gare più comode che abbia mai corso ed ho anche vinto. C’era un buon feeling con la moto sin dalle prime curve, quindi ho spinto per creare gap. Anche quando ero davanti a Casey di 3 o 4 secondi, appena mi sono reso conto che stava cercando di riprendermi, avevo ancora molto da spingere, e ciò mi ha permesso di mantenere la situazione sotto controllo” ha detto "Texas Terror". ”Sono felice che sia successo proprio nel fine settimana di festeggiamenti per il 50º anniversario nel mondiale GP di Yamaha, con gli occhi di persone importanti a fissare la mia moto” ha aggiunto. "Finalmente non sentirò più domande del tipo: allora quando vincerai la prima gara? Ora posso continuare a concentrarmi sullo sviluppo della moto per affrontare al meglio il resto del Campionato" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni