Shane Byrne dice no alla MotoGp: continua nel BSB

Shane Byrne dice no alla MotoGp: continua nel BSB

Il pilota britannico ha valutato entrambe le offerte della Paul Bird Motorsport, preferendo la seconda

La Paul Bird Motorsport gli aveva offerto l'opportunità di tornare in MotoGp nel 2013, ma Shane Byrne ha risposto: "No, grazie". Pur essendo presente ai test di Valencia per girare sulla ART-Aprilia della squadra britannica, "Shakey" alla fine ha deciso di proseguire la sua avventura nel British Superbike anche nella prossima stagione. "Sono stato messo nella invidiabile condizione di poter scegliere tra MotoGp e BSB e, dopo un'attenta valutazione, la tentazione di fare un campionato di vertice in sella ad un moto competitiva nel BSB era troppo grande per rinunciarci" ha detto Byrne, che nella classe regina del Motomondiale aveva già corso nel 2004 e nel 2005. Nonostante la rinuncia di Byrne, Paul Bird sembra intenzionato a portare avanti il suo piano di raddoppiare l'impegno in MotoGp. Il favorito per salire sulla ART-Aprilia liberata da James Ellison è il colombiano Yonny Hernandez. Restano ancora parecchi dubbi invece sulla seconda moto che verrà impiegata, che quasi sicuramente sarà diversa dalla prima, e sul nome del pilota che vi salirà in sella, anche perchè il favorito era Byrne. Un annuncio in merito comunque dovrebbe arrivare a breve.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Shane Byrne
Articolo di tipo Ultime notizie