Sepang: l’airbag di Marquez si è aperto 8 decimi prima della caduta

La rapidità di azione del dispositivo di sicurezza ha evitato che Marc Marquez subisse danni peggiori durante la caduta nelle qualifiche del Gran Premio della Malesia.

Sepang: l’airbag di Marquez si è aperto 8 decimi prima della caduta

Lo scorso fine settimana, Marc Marquez è stato protagonista di una caduta violenta alla Curva 2 sul Circuito di Sepang durante il Q2 quando provava ad agganciarsi a Fabio Quartararo. Il pilota Repsol Honda ha avuto il tempo di pensare a come cadere e ha provato ad atterrare sui suoi piedi ed uscirne correndo. Tuttavia, l’inerzia lo ha fatto finire contro l’asfalto, cadendo sulle ginocchia e sulle braccia.

Il Campione in carica, che è stato poi dolorante sia alle ginocchia sia alle spalle, si è procurato diverse abrasini, ma miracolosamente ne è uscito senza fratture né lesioni interne.

Alpinestars, la marca di tute che fornisce Marquez, ha pubblicato una relazione sul funzionamento dell’airbag nell’incidente, come già successo con altre cadute durante questa stagione. Viene spiegato che l’airbag si è aperto 855 millesimi prima dell’impatto con il suolo, appena 1.3 secondi dopo che la ruota posteriore della RC213V perdesse il contatto con l’asfalto.

Telemetría de la caída de Marc Márquez, Repsol Honda Team

Telemetría de la caída de Marc Márquez, Repsol Honda Team

Photo by: Alpinestars

Marquez è rimasto in aria per meno di un secondo e nell’impatto è arrivato a sopportare una decelerazione di 26,2 grammi, girando per la pista per 2.91 secondi prima di arrivare alla via di fuga. In totale, la caduta è durata più o meno cinque secondi.

 

Il catalano, che si è classificato 11esimo sulla griglia, è stato visitato dai medici dopo l’incidente. Nonostante la caduta spettacolare e spaventosa, domenica è riuscito a rimontare fino alla seconda posizione, conquistando il suo 15esimo podio consecutivo e battendo il record assoluto di punti in una stagione. Indubbiamente, l’airbag ha salvato Marquez da un infortunio sicuro nella caduta in Malesia.

↓ Un giorno prima ha salvato un'altra caduta nello stesso punto ↓

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
1/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
2/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
3/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
4/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
5/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
6/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
7/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
8/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
9/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
10/12

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda
Marc Marquez, Repsol Honda
11/12

Foto di: Repsol Media

Scooter style brake lever installed in Marc Marquez, Repsol Honda bike
Scooter style brake lever installed in Marc Marquez, Repsol Honda bike
12/12

Foto di: Srinivasa Krishnan

 

 

condividi
commenti
Ezpeleta: "Lorenzo mi rende triste, deve prendere una decisione"

Articolo precedente

Ezpeleta: "Lorenzo mi rende triste, deve prendere una decisione"

Articolo successivo

Aprilia, Rivola conferma: "Motore 2020 con una V diversa"

Aprilia, Rivola conferma: "Motore 2020 con una V diversa"
Carica i commenti