Sepang, Day 3, Ore 16:30: Lorenzo si porta in vetta

condividi
commenti
Sepang, Day 3, Ore 16:30: Lorenzo si porta in vetta
Di: Matteo Nugnes
05 feb 2013, 09:26

Nella scia del campione del mondo c'è Pedrosa, con Marquez e Rossi che arretrano terzo e quarto

A due ore dal termine della prima giornata dei test collettivi di Sepang della MotoGp cambia la fisionomia della classifica, con i due piloti più attesi che si sono portati davanti a tutti. Prima è stato Dani Pedrosa a portarsi davanti a tutti intorno alle 16 locali, piazzando una bella doppietta Honda davanti a tutti. Pochi minuti più tardi però è arrivata la zampata di Jorge Lorenzo: il campione del mondo ha portato la sua Yamaha al comando del gruppo in 2'01"241, staccando di 73 millesimi il connazionale. Va detto però che la pole position dello scorso anno, realizzata proprio dal maiorchino, è lontana ancora di quasi 1". Immutati i tempi realizzati da Marc Marquez e Valentino Rossi, con il rookie spagnolo che rimane nella scia dei primi due, forse favorito anche dai tre giorni di test che aveva effettuato qui a fine 2012. Il "Dottore" invece ora si ritrova a pagare quasi quattro decimi sulla M1 gemella, ma il suo esordio rimane comunque incoraggiante. La top five poi si completa sempre con Stefan Bradl, mentre non si registrano miglioramenti significativi da parte delle Ducati, con Nicky Hayden ed Andrea Dovizioso che continuano ad occupare rispettivamente la decima e la 12esima posizione ad oltre 2". MOTOGP, Sepang, 05/02/2013 Terza giornata di test (Ore 16:30) 1. Jorge Lorenzo - Yamaha - 2'01"241 - 44 giri 2. Dani Pedrosa - Honda - 2'01"314 - 43 3. Marc Marquez - Honda - 2'01"357 - 50 4. Valentino Rossi - Yamaha - 2'01"584 - 50 5. Stefan Bradl - Honda - 2'01"789 - 59 6. Cal Crutchlow - Yamaha - 2'01"881 - 47 7. Alvaro Bautista - Honda - 2'02"237 - 45 8. Kosuke Akiyoshi - Honda - 2'02"972 - 51 9. Katsuyuki Nakasuga - Yamaha - 2'03"084 - 47 10. Nicky Hayden - Ducati - 2'03"336 - 43 11. Wataru Yoshikawa - Yamaha - 2'03"456 - 46 12. Andrea Dovizioso - Ducati - 2'03"535 - 36 13. Bradley Smith - Yamaha - 2'03"736 - 49 14. Aleix Espargaro - ART-Aprilia - 2'03"877 - 51 15. Randy De Puniet - ART-Aprilia - 2'04"283 - 43 16. Andrea Iannone - Ducati - 2'04"792 - 39 17. Ben Spies - Ducati - 2'05"086 - 21 18. Takumi Takahashi - Honda - 2'05"188 - 60 19. Yonny Hernandez - ART-Aprilia - 2'05"656 - 44 20. Karel Abraham - ART-Aprilia - 2'05"694 - 43 21. Hector Barbera - FTR-Kawasaki - 2'05"944 - 28 22. Danilo Petrucci - Suter-BMW - 2'05"260 - 6 23. Hiroshi Aoyama - FTR-Kawasaki - 2'06"378 - 41 24. Claudio Corti - FTR-Kawasaki - 2'06"426 - 31 25. Michael Laverty - ART-Aprilia - 2'06"871 - 34 26. Lukas Pesek - Suter-BMW - 2'07"015 - 46 27. Bryan Staring - FTR-Honda - 2'07"044 - 41 28. Colin Edwards - FTR-Kawasaki - 2'08"206 - 25
Prossimo articolo MotoGP
Sepang, Day 3: Pedrosa di un soffio su Lorenzo

Previous article

Sepang, Day 3: Pedrosa di un soffio su Lorenzo

Next article

Sepang, Day 3, Ore 15: Marquez davanti a Valentino

Sepang, Day 3, Ore 15: Marquez davanti a Valentino

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo Shop Now
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie