Sensazioni positive in casa Aprilia dopo la prima giornata di prove

Grazie al tempo ottenuto in FP1, Alvaro Bautista avrebbe accesso diretto alla Q2 se domani dovesse piovere. In generale comunque sono state raccolte tante informazioni che si potranno rivelare utili nel corso del weekend.

Sensazioni positive in casa Aprilia dopo la prima giornata di prove
Alvaro Bautista, Aprilia Gresini Racing Team
Alvaro Bautista, Aprilia Gresini Racing Team
Stefan Bradl, Aprilia Gresini Racing Team
Alvaro Bautista, Aprilia Gresini Racing Team
Alvaro Bautista, Aprilia Gresini Racing Team
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini
Stefan Bradl, Aprilia Racing Team Gresini

È stata una prima giornata di prove molto positiva per Aprilia a Sepang. Sul tracciato malese le RS-GP di Bautista e Bradl si sono dimostrate subito competitive, nonostante le mutevoli condizioni meteo e l'inesperienza sul nuovo asfalto.

Nella FP1, disputata su pista perfettamente asciutta, Alvaro Bautista e Stefan Bradl hanno pensato soprattutto a prendere confidenza senza troppi interventi in termini di setup e pneumatici. Buono il primo feedback, con Alvaro nono (2'02"011) a 8 decimi dalla vetta e Stefan undicesimo in 2'02"164.

Ulteriori segnali positivi per l'Aprilia Racing Team Gresini sono arrivati dalla FP2, iniziata con pista umida e condizioni in miglioramento durante il turno. Bautista si è fatto notare da subito, mantenendosi saldamente nelle migliori posizioni per poi concludere in undicesima piazza con il tempo di 2'12"179.

Più cauto l'avvio di Bradl, costante poi nella progressione fino all'ottavo posto ottenuto grazie ad un miglior tempo di 2'10"283 fatto segnare nella fase conclusiva della sessione quando è sceso in pista con gomme intermedie.

"Questa mattina la pista non era in condizioni perfette, alcuni tratti rimanevano umidi quindi non si poteva spingere al massimo. In ogni caso era importante ottenere un buon tempo, visto che se domani dovesse piovere potrebbe essere difficile migliorare prima della Q2. Nelle FP2 la pista si andava asciugando, verso la fine si potevano utilizzare le gomme intermedie ma ho preferito continuare con quelle da bagnato. In ottica gara, visto il meteo, è importante sapere come si comportano le gomme al variare delle condizioni. Le sensazioni sono state buone, sono riuscito ad essere costante e abbiamo raccolto informazioni importanti" ha detto Alvaro Bautista.

"La giornata di oggi è stata sicuramente condizionata dal meteo. In FP1 non era facile, con tante chiazze di bagnato, alla fine i tempi sono stati buoni ma sono sicuro che possano scendere ancora. Nel pomeriggio siamo partiti in configurazione da bagnato, per poi utilizzare le intermedie nei minuti finali. In realtà non sono stati due turni particolarmente produttivi ma posso dire di sentirmi bene sulla moto, speriamo in condizioni più stabili per riuscire a lavorare meglio in preparazione della gara" ha aggiunto Stefan Bradl.

condividi
commenti
Iannone: "Sento un po' di dolore, ma riesco a gestirlo molto bene"
Articolo precedente

Iannone: "Sento un po' di dolore, ma riesco a gestirlo molto bene"

Articolo successivo

Vinales: "Veloci questa mattina, mentre nelle Libere 2 non volevo rischi"

Vinales: "Veloci questa mattina, mentre nelle Libere 2 non volevo rischi"
Carica i commenti