Stoner: "I piloti di MotoGp si odiano tra di loro"

Casey vede molta invidia nel paddock, soprattutto da parte dei piloti europei

Stoner:
Lo scorso weekend Casey Stoner è stato l'ospite d'onore dell'ultima gara della V8 Supercars a Sidney. Un campionato che magari non è troppo conosciuto dalle nostre parti, ma che in Australia spopola letteralmente e che il campione del mondo della MotoGp ha sempre detto di amare particolarmente. A quanto pare, potendo avere una presa di contatto diretta con questo mondo, il pilota della Honda sembra apprezzarne molto anche l'ambiente, decisamente più disteso rispetto a quello del Motomondiale. "I piloti sono molto più rilassati tra di loro nella V8 Supercars" ha detto Casey alla AAP. "Nel nostro campionato, con la presenza di tanti piloti europei, c'è invece molta gelosia tra di noi, per qualsiasi genere di cosa. Tutti i piloti si odiano tra di loro, perchè pensano che sia necessario per battere gli altri. Qui invece mi sembra che riescano a correre e ad essere amici senza problemi". Un attacco davvero duro ai suoi colleghi della MotoGp, specie se si pensa che era stato proprio lui a dire che la morte di Marco Simoncelli aveva un po' riavvicinato tutti quanti.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie