Rossi: "Spero non sia il mio ultimo anno in MotoGP"

Nonostante i suoi 42 anni d'età ed il passaggio nel Team Petronas, il "Dottore" ha subito messo in chiaro che spera di fare bene e che di conseguenza questa non finisca per essere la sua ultima stagione in MotoGP.

Rossi: "Spero non sia il mio ultimo anno in MotoGP"

Anche quando hai già alle spalle 25 anni di esperienza nel Motomondiale, quando inizia il weekend che apre il Mondiale, la sensazione è sempre quella del primo giorno di scuola. Probabilmente nessuno potrebbe descrivere questa cosa meglio di Valentino Rossi, che a 42 anni si appresta a cominciare la sua prima stagione con una nuova squadra, la Petronas Yamaha SRT.

Cambiano i colori, ma non la voglia del "Dottore", che oggi ha già messo in chiaro che spera che quella che sta per cominciare non sia la sua ultima stagione in MotoGP, anche se il suo contratto con la compagine malese scadrà alla fine dell'anno. Quando gli è stato domandato che percentuale ci sia di vederlo ancora sulla griglia anche nel 2022, infatti, ha detto: "Spero che questo non sia il mio ultimo anno. Una percentuale precisa non la posso sapere, ma penso che dipenderà anche dai risultati".

Anche perché le emozioni sono quelle di sempre: "L'inizio della stagione è un po' come il primo giorno di scuola, è sempre stato così e c'è una grande emozione. Si fa anche la foto tutti insieme in griglia, quindi c'è questa sensazione che nel giro di poche ore inizierà tutto. Dopo tanto tempo ho cambiato squadra, ma mi sento bene perché l'atmosfera nel box è buona e i test non sono andati male. Adesso sta a noi vedere cosa riusciremo a fare nel vero weekend di gara".

Valentino però non ha negato che magari è lui ad essere cambiato un po' in tutti questi anni, ma non la sua passione per le corse: "26 stagioni, è un numero che fa pensare tanto. La cosa più importante è sempre essere focalizzati sul presente e sul futuro. Ovviamente sono cambiato molto, perché è passato molto tempo, poi ho dovuto fare i conti con esperienze ed emozioni molto diverse, ma la passione per la MotoGP è rimasta invariata. Un esempio è la prima volta che esci dalla pitlane ad inizio stagione: domani sarà ancora come sempre. Farò davvero del mio meglio per essere competitivo in questa stagione".

Leggi anche:

Riguardo alla sua nuova squadra, sembra soddisfatto del clima trovato: "Sia nel Factory Team che in Petronas danno tutti sempre il massimo e si punta alla vittoria, quindi la pressione c'è sempre. La differenza sta nel fatto che ci sono meno persone intorno alla moto, ma a livello di atmosfera andava benissimo anche quella che avevo negli anni scorsi nel team ufficiale".

Tra l'altro c'è anche un compagno di box speciale, quel Franco Morbidelli che è anche un grande amico: "Dal punto di vista personale, sono molto contento di avere Franco come compagno di squadra, perché ci conosciamo molto bene. Ma in pista non è il miglior compagno, perché è molto forte. Nella seconda parte dello scorso campionato è stato la sorpresa della MotoGP ed è riuscito a vincere tre GP. Quindi non sarà facile batterlo, ma il primo riferimento è sempre il tuo vicino di box. Spero comunque che potremo divertirci insieme".

Non a caso, Rossi lo infila anche nel novero dei suoi favoriti: "Penso che dovremmo ricominciare dalla fine della stagione scorsa e nelle ultime gare i più veloci erano Mir, Morbidelli e Miller".

Infine, ha detto la sua anche sul forfait di Marc Marquez, che ha deciso di rimandare ancora il suo rientro dall'infortunio e salterà le prime due gare: "Dall'esterno è difficile capire. Sicuramente Marc vuole tornare. Ci ha provato anche l'anno scorso, ma non era pronto ed evidentemente non lo è neanche adesso. Mi auguro davvero che torni presto e che possa essere competitivo fin dalla prima gara in cui correrà".

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
1/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
2/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
3/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
4/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
5/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Luca Marini, Esponsorama Racing

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT, Luca Marini, Esponsorama Racing
6/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
7/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
8/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
9/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
11/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
12/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
13/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
14/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
15/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
16/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
17/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Bike of Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Bike of Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
18/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
19/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
20/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
21/21

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Valentino Rossi rinnova la livrea del casco per il 2021

Articolo precedente

Valentino Rossi rinnova la livrea del casco per il 2021

Articolo successivo

MotoGP: inaspriti i track limits con i sensori di pressione

MotoGP: inaspriti i track limits con i sensori di pressione
Carica i commenti