MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
58 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
86 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
100 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
135 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
163 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
185 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
198 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
212 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
227 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
241 giorni

Rossi: "Ogni giro perdevo una posizione sul rettilineo"

condividi
commenti
Rossi: "Ogni giro perdevo una posizione sul rettilineo"
Di:
27 ott 2019, 06:16

Il "Dottore" ha chiuso il suo 400esimo GP all'ottavo posto, ma almeno stavolta è rimasto nel trenino del podio fino all'ultimo giro e si è tolto anche la soddisfazione di comandare per un paio di giri. Ma vuole di più.

La partenza aveva illuso, con i primi due giri in testa alla gara di Phillip Island, ma il 400esimo GP di Valentino Rossi si è concluso con un altro risultato deludente. Il "Dottore" ha infatti perso via via posizioni e alla fine si è dovuto accontentare dell'ottavo posto.

In questo caso, però, il pilota della Yamaha riesce a vedere anche il bicchiere mezzo pieno, sottolineando che almeno è rimasto nel trenino che ha battagliato per il podio fino all'ultimo giro, quindi c'è stato almeno un passetto in avanti rispetto alle ultime uscite.

"Correre a Phillip Island è sempre speciale, perché è una pista bellissima. Alla fine sono arrivato attaccato a Miller, che ha fatto il podio. Sono stato più competitivo rispetto agli ultimi weekend. Naturalmente, però, dobbiamo fare meglio, perché il risultato non è fantastico, quindi dobbiamo cercare di avere un po' più grip" ha detto Valentino.

 

Se non altro, c'è stata la soddisfazione di tornare a comandare una gara, anche se per poco: "E' stato bello partire bene e fare qualche giro davanti nella mia 400esima gara. Peccato che poi non ero abbastanza veloce e sul rettilineo perdevo moltissimo. Mi mancava un po' di grip in uscita, quindi è stata dura, anche se per alcune cose la gara non è stata male".

Il problema nel gruppone della lotta per il podio è che la sua M1 veniva sempre "sverniciata" sul rettilineo di partenza: "Ogni giro perdevo una posizione sul rettilineo, perché eravamo un grande gruppo. Se non ero in grado di riprendermi la posizione nell'arco del giro, ne perdevo un'altra quando tornavamo sul rettilineo, perché ero il più lento del gruppo a livello di velocità di punta. Ma alla fine sono riuscito a guidare in maniera più dolce e a recuperare un paio di posizioni".

Leggi anche:

Più in generale, dunque, è sempre sul posteriore che manca qualcosa alla sua Yamaha: "Qui abbiamo trovato un buon bilanciamento della moto e in frenata e in inserimento di curva ero messo molto bene con l'anteriore. Però ci mancava un po' di grip al posteriore, che è un po' il tema della seconda parte della stagione, che per il momento non riusciamo a risolvere. Dobbiamo ragionare su questa cosa e dobbiamo cercare di migliorare".

Archiviata l'Australia, è già tempo di pensare alla Malesia, anche se Rossi non si sbilancia su quali debbano essere le sue aspettative: "E' sempre difficile dirlo, perché l'anno scorso a Sepang ero stato molto forte. E' una pista completamente diversa, con condizioni diverse e molto più impegnative dal punto di vista fisico".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Mondiale MotoGP 2019: Dovizioso è vice-campione

Articolo precedente

Mondiale MotoGP 2019: Dovizioso è vice-campione

Articolo successivo

Márquez: “Sapevo di voler provare un solo sorpasso alla fine”

Márquez: “Sapevo di voler provare un solo sorpasso alla fine”
Carica i commenti