MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
20 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
55 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
175 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
188 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
196 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
202 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
217 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
224 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
231 giorni

Rossi: "Oggi Lorenzo mi ha fatto un po' da coach aggiunto"

condividi
commenti
Rossi: "Oggi Lorenzo mi ha fatto un po' da coach aggiunto"
Di:
8 feb 2020, 12:20

Il "Dottore" ha ammesso di aver sfruttato la presenza nel suo box del maiorchino, che ritiene molto importante per lo sviluppo di una M1 che sembra però già dare risposte molto interessanti sul passo gara.

Nonostante il decimo tempo, Valentino Rossi è parso piuttosto soddisfatto alla conclusione della seconda giornata dei test collettivi di Sepang della MotoGP. Il "Dottore" si è dato da fare esclusivamente sulla Yamaha 2020 e sembra aver tratto alcune conclusioni interessanti, soprattutto in ottica gara, dove la nota più lieta è il miglioramento trovato quando si tratta di girare con le gomme molto usate.

"Il bilancio di oggi penso che sia più positivo di ieri. A livello di posizione sono solo decimo, quindi niente di che. Sono contento perché abbiamo lavorato sempre con la moto nuova ed abbiamo imparato un sacco di cose. Ho provato alcune cose per migliorare il grip in accelerazione, ma anche per migliorare la frenata e abbiamo trovato alcune cose positive, però non vi dico cosa (ride)" ha detto Valentino.

"Ancora non riusciamo a sfruttare tutto il potenziale, ma mi trovo già bene. Avevo un buon passo, soprattutto con le gomme molto usate. Ora dobbiamo continuare a lavorare così perché, anche se ho preso solo mezzo secondo, sono decimo" ha aggiunto.

 

Tra le altre cose, il suo 1'59"116 non è arrivato un vero e proprio "time attack", perché il pesarese ha spiegato di avere delle difficoltà a sfruttare la gomma soft in questo momento. Dunque, anche da questo punto di vista sembra esserci ancora del margine.

"Il time attack l'ho fatto stamattina, ma in realtà il mio tempo migliore di oggi l'ho fatto con la gomma media. Il problema è che con la soft per ora non mi trovo benissimo. Penso che sul lato destro sia un po' troppo morbida. A parte questo, la cosa positiva è che siamo migliorati tanto con le gomme finite, perché la moto scivola meno".

L'aspetto su cui la Yamaha invece sembra necessitare ancora un passo avanti è la velocità di punta. "Sembra che abbiamo fatto uno step, ma lo hanno fatto anche tutti gli altri, quindi più o meno la differenza è sempre quella".

Leggi anche:

Oggi non è passata inosservata la presenza piuttosto assidua di Jorge Lorenzo nel suo box e il 9 volte iridato ha infatti rivelato di aver avuto degli ottimi consigli dal maiorchino, che ritiene un'aggiunta fondamentale per velocizzare lo sviluppo della M1 con il suo nuovo ruolo di tester.

"Jorge è in grande forma. E' simpaticissimo, è tranquillo, quindi sembra che quando si smette di correre si migliora molto come carattere. Spero di fare così anch'io un giorno (ride). Scherzi a parte, mi piace sempre parlare con Lorenzo, perché fa dei commenti molto interessanti".

"Questo lo sapevo già, ma averlo qua è importante. Oggi ha fatto anche un po' il coach aggiunto, perché mi ha detto un po' di cose utili e mi ha dato qualche consiglio sulle traiettorie. Delle volte mi fa un po' strano girarmi e vederlo vestito normale mentre io sono in tuta. Però è figo, perché lo vedo molto concentrato e coinvolto. Domani è importante che scenda in pista, perché ci può aiutare a far crescere la moto".

Tra i più veloci in pista oggi c'è stato anche un altro grande ex come Dani Pedrosa. Lo spagnolo, oggi collaudatore KTM, ha staccato addirittura il terzo tempo. Secondo Rossi, se trovassero le motivazioni giuste, sia lui che Lorenzo avrebbero tutte le carte in regola per tornare anche a correre.

"Ho incrociato anche Dani in pista e mi sembrava che andasse proprio forte, infatti ha fatto il terzo tempo. Perché no allora un ritorno sia di Lorenzo che di Pedrosa? E' bello vederli, perché sembra che abbiano ritrovato il gusto di guidare. Lorenzo viene da degli anni difficili, ma appena è salito sulla Yamaha sembra ringiovanito. Pedrosa magari non ama la pressione e gli impegni del campionato, ma guidare gli piace. Sono tutti e due più giovani di me, quindi potrebbero anche ritornare".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/23

Foto di: Yamaha Motor Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
17/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
18/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
19/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
20/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
21/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
22/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing
23/23

Foto di: Yamaha MotoGP

Articolo successivo
Rivola: "L'Aprilia è un piccolo gruppo in grande crescita"

Articolo precedente

Rivola: "L'Aprilia è un piccolo gruppo in grande crescita"

Articolo successivo

Quartararo: "Devo capire meglio la M1 2020, ma il potenziale c'è"

Quartararo: "Devo capire meglio la M1 2020, ma il potenziale c'è"
Carica i commenti