MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
17 Ore
:
08 Minuti
:
25 Secondi

Rossi: "Il mio ritiro fa fare click". Jarvis: "Dette cose ridicole"

condividi
commenti
Rossi: "Il mio ritiro fa fare click". Jarvis: "Dette cose ridicole"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
8 ago 2019, 22:00

Il Dottore ha voluto chiarire ancora una volta ai microfoni di Sky Sport Italia che lui non ha intenzione di ritirarsi. Stessa cosa ha fatto Lin Jarvis.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
La caduta di Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Ducati Team, Lin Jarvis
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, va largo dopo il contatto con Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Lin Jarvis, Yamaha
Razlan Razali, Lin Jarvis
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

La MotoGP è pronta a riaccendere i motori e a dare nuovamente voce ai propri protagonisti. Proprio per questo il weekend di Brno è sembrata l'occasione giusta per chiarire con Valentino Rossi le tante voci che lo volevano in procinto di appendere il casco al chiodo, magari già alla fine di questa stagione.

La notizia, trapelata su qualche testate nelle scorse settimane, è stata rinforzata da alcune dichiarazioni rilasciate da Lin Jarvis a Motorsport.com, che sono state interpretate da qualcuno come un chiaro messaggio di addio della Yamaha nei confronti del Dottore.

Leggi anche:

Ai microfoni di Sky Sport Italia, Valentino Rossi ha così commentato scherzosamente la cosa: "Ormai si gioca su quello che non si vuole capire, ma era chiarissimo che io corro sia quest'anno che l'anno prossimo perché io ho il contratto già firmato. L'ho firmato all'inizio dell'anno scorso, quindi è chiaro che correrò sia quest'anno che nel 2020. Lo sanno tutti e lo sa anche chi ha scritto di questo ritiro".

Il Dottore ha poi continuato: "D'estate, quando c'è il mese di luglio, che c'è poco da scrivere, la notizia che fa fare più click è che Valentino smette. Sinceramente non ho mai pensato al ritiro, lo sapevano tutti. Ho il contratto firmato per il 2019 e per il 2020, quindi è chiaro per tutti cosa farò. Si sa già da due anni, però è figo dai, ci vuole qualcosa per divertirsi".

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jarvis, Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports

Jarvis, Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, si tocca con Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, si tocca con Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, infatti, proprio un anno fa ha annunciato il proprio rinnovo con Yamaha sino al 2020. Naturalmente al momento non sappiamo se il Dottore vorrà ancora prolungare il proprio contrattato con il team di Iwata oltre quella scadenza, ma una cosa è certa, l'anno prossimo sarà ancora in pista.

Anche Lin Jarvis ha poi voluto dire la sua sull'argomento: "Sinceramente le cose che sono state scritte dopo l'intervista che ho fatto sono ridicole. Se si legge tutta l'intervista che ho concesso, comprese anche le domande, si capisce che io non ho detto niente di strano. Io non ho mai detto che Vale va in pensione o che smette in questa stagione. Queste sono cose che sono state create da alcuni giornalisti che hanno estrapolato frasi dalla mia risposta ad una precisa domanda sul futuro della Yamaha".

Infine il team principal del squadra di Iwata ha parlato degli imminenti test di lunedì: "Come hanno detto anche i nostri piloti ora non stiamo pensando al test. Stiamo lavorando molto in questo periodo, abbiamo operato diversi cambiamenti. La moto completa la vedremo l'anno prossimo, ma il test di lunedì è importante per provare alcune cose. Io sono molto fiducioso. Noi dobbiamo lavorare meglio nel box per sistemare la moto per Vale. Sicuramente possiamo fare meglio".

Lin Jarvis, Yamaha Factory Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Articolo successivo
Andrea Dovizioso: "Marquez non si può paragonare a Rossi"

Articolo precedente

Andrea Dovizioso: "Marquez non si può paragonare a Rossi"

Articolo successivo

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Prove Libere 1

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Prove Libere 1
Carica i commenti