Rossi: "Gresini era un riferimento del paddock"

Nella sua prima chiacchierata da pilota Petronas, il "Dottore" ha dedicato un pensiero anche a Fausto Gresini, scomparso a soli 60 anni a causa del COVID-19, indicandolo come una figura di riferimento del paddock del Motomondiale.

Rossi: "Gresini era un riferimento del paddock"

Valentino Rossi ha parlato per la prima volta da pilota della Petronas Yamaha SRT e, nell'incontro virtuale con i media andato in scena ieri, oltre a parlare delle vicende che lo riguardano da vicino, ha dedicato un pensiero anche a Fausto Gresini, scomparso la scorsa settimana a causa del COVID-19, a soli 60 anni.

"E' una storia molto triste e molto brutta, anche perché Fausto era in buona forma. Aveva 60 anni ed è morto per il COVID, quindi questo può far capire a tutti che si può morire di COVID anche se si sta bene", ha detto Valentino riguardo alla tragedia del manager imolese, che si è arreso dopo essere stato quasi due mesi in terapia intensiva.

Poi la memoria è tornata indietro nel tempo: "Personalmente, conosco Fausto da quando ero molto giovane, perché mi ricordo di quando era un pilota e lottava con Capirossi, poi siccome mio papà Graziano è un ex pilota, ne conoscevo già tanti di piloti".

Leggi anche:

"Dopo, quando era team manager, siamo stati rivali perché abbiamo lottato in 250cc nel 1999, quando schierava Capirossi. Ma abbiamo combattuto anche in MotoGP, nel 2003, 2004 e 2005 con Gibernau, e nel 2005 e 2006 anche con Melandri".

Nonostante questa rivalità, c'era anche grande rispetto: "Eravamo rivali, ma penso che Fausto fosse un riferimento nel paddock per gli italiani, perché ha fatto qualcosa di simile all'Academy: ha fatto crescere i giovani con un team di Moto3, di Moto2 e fino alla MotoGP".

"Inoltre il suo team è a pochi chilometri dal nostro, quindi abbiamo sempre parlato molto. E' molto brutto non avere più Fausto, era un'immagine importante per il paddock", ha concluso.

condividi
commenti
Pedrosa, Crutchlow e Bradl in pista sei giorni in Qatar
Articolo precedente

Pedrosa, Crutchlow e Bradl in pista sei giorni in Qatar

Articolo successivo

Aprilia RS-GP 2021: lo streaming dalle ore 14:30

Aprilia RS-GP 2021: lo streaming dalle ore 14:30
Carica i commenti