Rossi e Cairoli: incontro speciale con Mattarella al Quirinale

Valentino Rossi e Tony Cairoli saranno ricevuti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella giornata di domani per celebrare le loro carriere incredibili. Le due leggende del motociclismo saranno accompagnate da una delegazione della FMI. Presenti al Colle anche Gigi Dall’Igna e Pecco Bagnaia.

Rossi e Cairoli: incontro speciale con Mattarella al Quirinale

Valentino Rossi e Tony Cairoli sono i due piloti italiani che hanno reso grande il motociclismo italiano e che al termine del 2021 hanno deciso di appendere il casco al chiodo. Per quanto hanno fatto in tutti questi anni, non poteva certo mancare un tributo da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che li riceverà nella giornata di domani al Quirinale.

Le due leggende del motociclismo sono attese al Colle mercoledì 8 dicembre nel pomeriggio, per celebrare la loro lunga e sontuosa carriera. Assieme a loro, sarà presente anche una delegazione della FMI con i piloti che hanno conquistato il titolo nel 2021 nella Sei Giorni Enduro (Matteo Cavallo, Davide Guarnieri, Thomas Oldrati e Andrea Verona) e della Sei Giorni Junior (Manolo Morettini, Lorenzo Macoritto e Matteo Pavoni). Non mancheranno inoltre Mattia Guadagnini e Alessandro Lupino, protagonisti del Motocross delle Nazioni, e Mattia Barbieri, Valerio Lata e Andrea Uccellini, che si sono fatti notare nel Mondiale Motocross Junior.

 

Come parte della delegazione FMI, saranno al Quirinale anche due figure importanti nella MotoGP della stagione appena conclusa: si tratta di Gigi Dall’Igna e Pecco Bagnaia. Il General Manager di Ducati Corse verrà ricevuto per i due titoli costruttori consecutivi del 2020 e del 2021, mentre il piemontese sarà celebrato per l’impresa sfiorata di riportare il titolo a Borgo Panigale quest’anno, in cui ha concluso in seconda posizione nel campionato.

Giovanni Copioli, Presidente FMI ha espresso la sua soddisfazione: "Siamo davvero orgogliosi di rendere visita al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ringrazio sentitamente il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, che ha contribuito a rendere possibile questo incontro. Sarà un'occasione speciale per tutti noi e per il motociclismo italiano. Avremo la possibilità di sottolineare la grande portata del nostro movimento, che vede impegnati atleti capaci di scrivere la storia dello sport, grandi campioni e giovani talenti. Ci apprestiamo a vivere con immensa soddisfazione questa giornata intensa ed emozionante".

condividi
commenti
Raúl Fernández: “Anche Quartararo è arrivato in MotoGP senza aver vinto nulla”
Articolo precedente

Raúl Fernández: “Anche Quartararo è arrivato in MotoGP senza aver vinto nulla”

Articolo successivo

MotoGP | Binder: “Il 2021 è stata una stagione da rookie estesa”

MotoGP | Binder: “Il 2021 è stata una stagione da rookie estesa”
Carica i commenti