Rivola e Albesiano sognano il podio: "E' l'Aprilia migliore di sempre"

condividi
commenti
Rivola e Albesiano sognano il podio: "E' l'Aprilia migliore di sempre"
Di:
24 mar 2019, 11:38

Il CEO ed il direttore tecnico della Casa di Noale non hanno nascosto le loro ambizioni in occasione dell'Aprilia All Stars: l'obiettivo è quello di provare a lottare regolarmente per il podio dalla prossima stagione.

L'Aprilia vive una situazione molto particolare in questa fase della sua storia racing: al momento è probabilmente la realtà più piccola tra le Case impegnate in maniera ufficiale in MotoGP, ma si porta dietro un pedigree che possono vantare in pochi, fatto di ben 54 titoli iridati.

Il 2018 ha deluso le aspettative della Casa di Noale, che però si è presentata al via del 2019 con rinnovate ambizioni, forte anche di due nuovi arrivi importanti: quello di un pilota di talento come Andrea Iannone in sella alla RS-GP, ma anche quello dell'ex direttore sportivo della Ferrari in F1, Massimo Rivola, che ha assunto la carica di amministratore delegato del reparto corse.

Lo stesso Rivola ed il direttore tecnico Romano Albesiano, dunque, non hanno nascosto di avere delle ambizioni importanti per il futuro in occasione dell'Aprilia All Stars, la grande festa della Casa veneta andata in scena ieri al Mugello.

Leggi anche:

Rivola ha spiegato di essere ancora in una fase di ambientamento in MotoGP, ma che la cosa più importante è che a Noale ha trovato tante persone di talento: "Per prima cosa, io qui ho diverse cose da imparare. Penso che le squadre siano fatte di persone, quindi la prima cosa che devo fare è conoscere bene i nostri ragazzi. Fortunatamente, la nostra struttura è piccola, quindi non sarà un problema imparare a conoscere tutti bene in un periodo abbastanza breve. Penso che ci siano diversi aspetti della gestione di un team di F1 che possono essere portati anche in MotoGP".

 

"Ma non è una questione di professionalità, è una questione di procedure, perché devo dire che a Noale ho trovato delle persone con grandi capacità. Per ora sono io che devo imparare da loro, ma penso che possiamo mischiare le nostre conoscenze e fare un ottimo lavoro. Credo che abbiamo un buon margine di crescita e pensando al futuro devo anche dire che Aprilia è il leader tecnologico del Gruppo Piaggio, quindi questa per noi è una responsabilità importante, e la MotoGP è una grande parte di questo" ha aggiunto.

L'obiettivo a lungo termine quindi è quello di provare a rimpolpare la bacheca: "L'Aprilia è un team molto buono ed abbiamo una grande responsabilità, perché abbiamo una storia fatta di 54 titoli iridati. Il nostro sogno è di regalarle il 55esimo il prima possibile. So che è un target molto ambizioso, ma so anche che se non sei ambizioso non ha molto senso correre in MotoGP. Sappiamo che ci servirà tempo, perché dobbiamo crescere in diverse aree, anche se credo che disponiamo già di un'ottima base di partenza a Noale".

Ma prima bisogna essere realistici e puntare a traguardi più abbordabili, anche se non nel brevissimo termine: "Per prima cosa mi piacerebbe vedere Andrea e Aleix salire sul podio. Ma la seconda è che questo non capiti solo perché davanti a noi sono caduti in tanti, ma perché le prestazioni della nostra moto ci hanno permesso di raggiungere dei risultati di questo tipo e quindi ce li siamo meritati".

Leggi anche:

Anche Romano Albesiano crede molto in questo progetto e, dopo la top 10 di Aleix Espargaro in Qatar, sembra davvero convinto che questa squadra ora abbia tutto ciò che serve per togliersi delle soddisfazioni importanti e magari neanche guardando troppo avanti nel tempo.

"Il livello della MotoGP aumenta di anno in anno e la cosa positiva quindi è che stiamo riducendo il nostro gap dai migliori, sia in prova che in gara. Dal punto di vista tecnico sono contento, perché stiamo seguendo le nostre tabelle di marcia, inoltre credo che siamo più forti rispetto al passato, perché siamo anche un team più forte all'interno del box. Con l'arrivo di Andrea Iannone abbiamo due piloti fantastici ed abbiamo preso anche un tester molto forte come Bradley Smith. Penso che questa sia l'Aprilia più forte di sempre" ha detto Albesiano.

Come detto, questa Aprilia più forte di sempre, potrebbe togliersi delle soddisfazioni importanti entro un paio d'anni. O almeno il target è questo: "Se guardo avanti un paio d'anni, credo che dall'anno prossimo dobbiamo provare a lottare per il podio nella maggior parte delle gare. E' una grande sfida, ma credo che abbiamo tutto quello che serve per riuscirci".

Per Albesiano poi l'arrivo di Rivola è stato un vero e proprio toccasana, perché gli ha permesso di tornare ad occuparsi solo degli aspetti tecnici: "Sicuramente il mio lavoro è sempre stato più concentrato sull'aspetto tecnico. Negli ultimi anni però mi sono anche dovuto dedicare ad altre cose, come i contratti o discussioni su argomenti non tecnici, e questo mi ha un po' distratto dal mio lavoro. Ora è arrivato Massimo, che ha portato un po' di aria fresca nel reparto corse, ha portato forza ed entusiasmo. Per me è un'opportunità fantastica, perché posso concentrarmi completamente sul lavoro che amo. Abbiamo tante idee da sviluppare nei prossimi mesi e questo è molto importante per noi".

Scorrimento
Lista

Atmosfera

Atmosfera
1/44

Foto di: Aprilia Racing

Loris Capirossi, Max Biaggi, Andrea Iannone, Bradly Smith

Loris Capirossi, Max Biaggi, Andrea Iannone, Bradly Smith
2/44

Foto di: Aprilia Racing

Loris Capirossi, Max Biaggi, Andrea Iannone, Bradly Smith

Loris Capirossi, Max Biaggi, Andrea Iannone, Bradly Smith
3/44

Foto di: Aprilia Racing

Azione in pista

Azione in pista
4/44

Foto di: Photo Ciabatti

Azione in pista

Azione in pista
5/44

Foto di: Photo Ciabatti

Azione in pista

Azione in pista
6/44

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Savadori

Lorenzo Savadori
7/44

Foto di: Photo Ciabatti

Lorenzo Savadori

Lorenzo Savadori
8/44

Foto di: Photo Ciabatti

Loris Capirossi

Loris Capirossi
9/44

Foto di: Photo Ciabatti

Max Biaggi e Vera Spadini

Max Biaggi e Vera Spadini
10/44

Foto di: Photo Ciabatti

Max Biaggi e Vera Spadini

Max Biaggi e Vera Spadini
11/44

Foto di: Photo Ciabatti

Max Biaggi e Vera Spadini

Max Biaggi e Vera Spadini
12/44

Foto di: Photo Ciabatti

Matteo Baiocco

Matteo Baiocco
13/44

Foto di: Photo Ciabatti

Matteo Baiocco

Matteo Baiocco
14/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
15/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
16/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
17/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
18/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
19/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
20/44

Foto di: Photo Ciabatti

Andrea Iannone

Andrea Iannone
21/44

Foto di: Photo Ciabatti

Roberto Locatelli

Roberto Locatelli
22/44

Foto di: Photo Ciabatti

Azione in pista

Azione in pista
23/44

Foto di: Photo Ciabatti

Dj Ringo

Dj Ringo
24/44

Foto di: Photo Ciabatti

Mauro Sanchini

Mauro Sanchini
25/44

Foto di: Photo Ciabatti

Mauro Sanchini

Mauro Sanchini
26/44

Foto di: Photo Ciabatti

Mauro Sanchini

Mauro Sanchini
27/44

Foto di: Photo Ciabatti

Mauro Sanchini

Mauro Sanchini
28/44

Foto di: Photo Ciabatti

Mauro Sanchini

Mauro Sanchini
29/44

Foto di: Photo Ciabatti

Manuel Poggiali

Manuel Poggiali
30/44

Foto di: Photo Ciabatti

Manuel Poggiali

Manuel Poggiali
31/44

Foto di: Photo Ciabatti

Max Biaggi

Max Biaggi
32/44

Foto di: Photo Ciabatti

Max Biaggi

Max Biaggi
33/44

Foto di: Photo Ciabatti

Alex Gramigni

Alex Gramigni
34/44

Foto di: Photo Ciabatti

Azione in pista

Azione in pista
35/44

Foto di: Aprilia Racing

Azione in pista

Azione in pista
36/44

Foto di: Aprilia Racing

Azione in pista

Azione in pista
37/44

Foto di: Aprilia Racing

Azione in pista

Azione in pista
38/44

Foto di: Aprilia Racing

Azione in pista

Azione in pista
39/44

Foto di: Aprilia Racing

Azione in pista

Azione in pista
40/44

Foto di: Aprilia Racing

Bradley Smith

Bradley Smith
41/44

Foto di: Photo Ciabatti

Bradley Smith

Bradley Smith
42/44

Foto di: Photo Ciabatti

Bradley Smith

Bradley Smith
43/44

Foto di: Photo Ciabatti

Azione in pista

Azione in pista
44/44

Foto di: Photo Ciabatti

Articolo successivo
La FMI premia l'Aprilia al Mugello

Articolo precedente

La FMI premia l'Aprilia al Mugello

Articolo successivo

Iannone: "Non stiamo ancora sfruttando la RS-GP al 100 per cento"

Iannone: "Non stiamo ancora sfruttando la RS-GP al 100 per cento"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Location Mugello
Autore Matteo Nugnes
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie