MotoGP
06 ago
Prossimo evento tra
15 Ore
:
27 Minuti
:
27 Secondi
G
GP d'Austria
13 ago
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
43 giorni
25 set
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
99 giorni
20 nov
Canceled

Rins: "L'obiettivo di domani? Conquistare dei punti"

condividi
commenti
Rins: "L'obiettivo di domani? Conquistare dei punti"
Di:
25 lug 2020, 16:50

Il pilota della Suzuki domani scatterà dalla penultima casella e spera di riuscire a concludere la gara in zona punti nonostante il forte dolore al braccio.

Si preannuncia un GP di Andalusia in salita quello che attende Alex Rins. Il pilota della Suzuki si è infortunato alla spalla destra lo scorso weekend e domani dovrà scattare dalla penultima posizione in griglia con l’obiettivo dichiarato di cercare di racimolare qualche punto.

“E’ stata una giornata difficile. La situazione è peggiorata verso la fine del Q1 quando non sono più riuscito ad essere costante nei tempi. L’obiettivo principale per domani è quello di finire la gara e cercare di andare a punti, ma ci sarà da soffrire per il gran caldo”.

Alex è sceso in pista già al venerdì, anche se non ha percorso parecchi giri.

“Ho notato una piccola differenza sul giro secco in termini di dolore, ma è stato molto complicato per me tenere il passo a causa del mio infortunio. Domani farò alcuni giri per testare alcune cose con le gomme, ma cercherò di stare in pista a lungo per arrivare il più possibile riposato alla gara”.  

Il Gran Premio di Andalusia ha visto tre protagonisti, Marc Marquez, Cal Crutchlow e lo stesso Rins, scendere in pista nonostante il poco tempo trascorso dagli interventi chirurgici e questo ha fatto scoppiare una piccola polemica nei confronti del protocollo medico.

“L’episodio spartiacque è accaduto ad Assen nel 2013 quando Lorenzo è tornato a correre il giorno dopo la sua operazioni. Da quel momento in poi è stata adottata una regola accettata da tutti noi secondo la quale un pilota non può salire in moto sino a 48 ore dall’intervento. Io è la prima volta che mi trovo in una situazione simile”.

“Ho sostenuto una visita medica e vi assicuro che è stata scrupolosa. Marc è andato bene al mattino, così come Cal, mentre io non sono riuscito a migliorare. Vedremo domani come andranno le cose anche per via del gran caldo che non aiuterà i piloti infortunati”.

Rins ha poi spiegato come si preparerà in vista della gara di domani.

“Sarà essenziale fare degli esercizi di riscaldamento per la spalla, ma un elemento a mio favore è l’adrenalina prima della gara che funge come una morfina naturale. Prima della partenza siamo sempre carichi di adrenalina”.

Alex ha poi parlato delle preoccupazioni per l’infortunio alla spalle ma è sembrato non eccessivamente turbato.

“Non sono molto preoccupato. Ho parlato con Lowes che aveva subito un problema simile prima dell’inizio della stagione e mi ha detto che è quasi passato da solo. Lunedì mi farò visitare per vedere come stanno i tendini ed i muscoli”.

“Quello che mi dà più fastidio è il dolore che provo e che mi fa venire meno la forza nel braccio. Quando freno nelle curve più difficile per me è complicato riuscire a rallentare la moto per via della forza che devo mettere nel corpo e per questo motivo in alcuni punti arrivo lungo”.

Guarda il Gran Premio Red Bull di Andalusia live su DAZN. Attiva ora

Scorrimento
Lista

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Quartararo: “Sono molto sorpreso di essere in pole position”

Articolo precedente

Quartararo: “Sono molto sorpreso di essere in pole position”

Articolo successivo

Viñales: “Il campionato è lungo per pensare al titolo”

Viñales: “Il campionato è lungo per pensare al titolo”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Andalusia
Sotto-evento Q1
Piloti Alejandro Álex Rins Navarro
Team Team Suzuki ECSTAR
Autore German Garcia Casanova