Rins: "La Suzuki funziona molto bene, la vittoria arriverà presto"

condividi
commenti
Rins:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
01 lug 2018, 17:16

Alex Rins ha conquistato oggi il suo secondo podio in MotoGP nel GP d'Olanda. Dopo il terzo posto in Argentina, questo secondo ad Assen è il suo miglior risultato da quando ha esordito nella classe regina.

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Davide Brivio, Team manager Team Suzuki MotoGP
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Podio: il secondo classificato Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, il vincitore della gara Marc Marquez, Repsol Honda Team, il terzo classificato Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Alex Rins ha ottenuto il suo primo podio in Argentina, nella seconda gara del campionato, ma nelle cinque successive non è più riuscito a battagliare per le posizioni di vertice. Almeno fino ad oggi, ad Assen, dove il pilota di Barcellona si è reso protagonista di una gara impressionante, lottando alla pari con i migliori piloti della griglia, per concludere secondo, alle spalle solo di Marc Marquez.

"Questo è un podio speciale, perché ho lottato con tutti i piloti di testa. Stamattina non stavo benissimo a livello di stomaco, anche se per fortuna i dottori sono riusciti a curarmi bene, anche se ero un po' debole" ha spiegato il pilota della Suzuki.

Tuttavia, Rins si è mostrato molto tosto in gara, superando il limite e "spingendo" anche i suoi avversari, come ha fatto con Marquez al tornantino.

"E' stata una lotta incredibile tra tutti. Ogni pilota in pista aveva davvero il coltello tra i denti".

Leggi anche:

Nonostante i due podi centrati nelle prime otto gare, Rins ha sottolineato che la sua mancanza di esperienza si sta facendo sentire in alcuni frangenti.

"E' vero che per me quest'anno è un po' difficile adattarmi ad alcuni circuiti, ma se non fai una buona qualifica diventa tutto molto più difficile" ha detto, riferendosi al fatto di non essere ancora in grado di partire costantemente dalle prime file della griglia.

Le ultime novità introdotte dalla Suzuki sembrano iniziare a dare i frutti sperati per lo spagnolo: "Abbiamo usato il nuovo motore ed il telaio con il rinforzo in carbonio. Mi sono molto a mio agio con queste novità, quindi dobbiamo cercare di sfruttarle per stare davanti".

"Poco a poco stiamo facendo esperienza, ma la moto funziona molto bene e credo che la vittoria arriverà presto" ha concluso il catalano.

Articolo successivo
Dovizioso: "Capisco la rabbia di Valentino, ma io dovevo fare la mia gara"

Articolo precedente

Dovizioso: "Capisco la rabbia di Valentino, ma io dovevo fare la mia gara"

Articolo successivo

Fotogallery: la strepitosa battaglia del GP d'Olanda di MotoGP ad Assen

Fotogallery: la strepitosa battaglia del GP d'Olanda di MotoGP ad Assen
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Olanda
Sotto-evento Domenica, gara
Location Assen
Piloti Alex Rins
Team Team Suzuki MotoGP
Autore Oriol Puigdemont