MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
24 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
44 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
92 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
162 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
176 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
197 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
253 giorni

Rins: "Devo sfruttare al massimo questa prima fila"

Lo spagnolo ha ottenuto il secondo tempo centrando così il miglior risultato stagionale in qualifica. Rins ha ammesso di riuscire a guidare la Suzuki al massimo non avendo più problemi con la spalla.

Rins: "Devo sfruttare al massimo questa prima fila"

Le qualifiche andate in scena a Valencia, palcoscenico del GP d’Europa, sono state decisamente sorprendenti e tra i piloti che hanno stupito maggiormente c’è senza dubbio Alex Rins.

Lo spagnolo, infatti, ha chiuso il turno con un secondo tempo che gli è valso il miglior risultato in qualifica stagionale e stando a quanto dichiarato dal portacolori della Suzuki questo risultato è frutto sia di un miglioramento delle proprie condizioni fisiche che dalla necessità di prendersi qualche rischio quando ormai manca davvero poco al termine del campionato.

“Sono molto felice. Oggi sarebbe stato facile cadere e farsi male viste le condizioni della pista. C’era soltanto una traiettoria molto stretta dove l’asfalto era asciutto e sarebbe stato facile perdere aderenza con la gomma posteriore e finire per terra”.

“Dobbiamo approfittare di questa partenza dalla prima fila. La gara sarà un lotteria perché nessuno è riuscito a provare in condizioni di asciutto per tutto il weekend ed il livello di aderenza non sarà molto buono. Sarà una gara lunga, dovremo percorrere 27 giri. Sarà dura e non sarà facile”.

Leggi anche:

Rins, attualmente sesto in classifica generale, ha il maggior numero di punti da recuperare tra i piloti impegnati nella lotta per il titolo, e si è detto consapevole che la partenza dalla prima fila rappresenterà per lui un’occasione d'oro.

“Bisognerà dare il massimo, cercare di partire bene e capire che ritmo riuscirò ad avere. Fino al warm up non saprò quale sarà il passo degli altri o che pneumatici utilizzeranno”.

Lo spagnolo della Suzuki sembra trovarsi in un momento molto positivo ed appare decisamente determinato e soddisfatto della propria moto.

“Fisicamente inizio a sentirmi meglio, non ho praticamente più fastidi alla spalla. Riesco a guidare la moto come voglio e, finalmente, non è lei a portarmi a spasso. Mi sto godendo il momento. Mi sento molto bene in sella”.

Tra i piloti in lotta per il titolo è il suo compagno di team, Joan Mir, quello meglio piazzato in griglia. Rins ha voluto sottolineare la grande stagione che sta compiendo il suo vicino di box.

“Mir si sta dimostrando molto costante riuscendo ad andare a podio ad ogni gara. E’ un pilota giovane, ma ha una gran voglia di approfittare di questo momento”.

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

 

condividi
commenti
Mir: “Bisogna saper comandare il Mondiale, sono forte di testa"

Articolo precedente

Mir: “Bisogna saper comandare il Mondiale, sono forte di testa"

Articolo successivo

Vinales: "E' complicato senza telemetrista"

Vinales: "E' complicato senza telemetrista"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Europa
Sotto-evento Q2
Piloti Alejandro Álex Rins Navarro
Team Team Suzuki ECSTAR
Autore German Garcia Casanova